Napoli minaccia controllore

A Napoli minaccia controllore con un coltello con lama seghettata: preso dalla polizia

A Napoli minaccia controllore: pluripregiudicato 43enne arrestato dalla polizia

Nella mattinata odierna i poliziotti del Reparto Operativo di Napoli Centrale hanno arrestato un napoletano 43enne per minaccia aggravata nei confronti di personale di RFI- Protezione Aziendale.

Nello specifico il reo, impugnando un coltello con lama seghettata, si è presentato al varco d’ingresso “Alta velocità” della Stazione di Napoli Centrale dove vengono controllati i titoli di viaggio, intimando con fare minaccioso all’addetto al controllo di spostarsi per farlo passare facendo roteare il coltello all’altezza del petto di quest’ultimo.

LEGGI ANCHE  Uccide il 'patrigno': veleno nella pasta. Fermato per omicidio

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Variante Delta a Positano: chiuso il ristorante dei Vip

Immediatamente sono intervenuti gli agenti della Polfer che l’hanno bloccato e messo in sicurezza.

Napoli minaccia controllore

Il coltello, lungo 30 centimetri, è stato sottoposto a sequestro e l’uomo arrestato. Processato con rito direttissimo, è stato condannato alla pena di anni tre e sei mesi di reclusione da scontare nel carcere di Poggioreale.


Di Chiara Carlino

Ti potrebbe interessare..