avellino



Avellino. Una vecchia casa rurale senza alcun titolo edilizio abbattuta per far posto ad un complesso abitativo per 16 appartamenti, il tutto in una zona non edificabile e senza alcuna autorizzazione a costruire.

Un cantiere su un’area di 2000 metri quadrati del valore di circa 3 milioni di euro e’ stato sequestrato dai carabinieri del gruppo forestale di Avellino, che hanno scoperto nei pressi del fiume Fenestrelle, che attraversa il capoluogo irpino, in una zona centrale il cantiere completamente abusivo.

LEGGI ANCHE  Verso l’estate in Campania, tra aspettative e prospettive

Tre persone sono state denunciate per diverse violazioni di carattere urbanistico ed edilizio. Sono il proprietario del fondo, il committente dei lavori e il responsabile dell’impresa impegnata nella realizzazione di 16 appartamenti.


Google News

Napoli: occhi su Zakaria, la MLS chiama Mertens

Notizia precedente

A Ravello si rinnova prodigio, sciolto il sangue di San Pantaleone

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..