operazione stazione arresti

Centinaia di persone controllate dagli agenti della Polfer: due gli arresti nella stazione centrale di Napoli per furto aggravato

______________________________

Centinaia di persone controllate nelle stazioni della Campania: due gli arrestati e quattro i denunciati. 

E’ il bilancio della quinta operazione Rail safe day  di quest’anno, che si è svolta nella giornata di ieri 22 giugno, nelle principali stazioni campane e a bordo dei treni regionali e a lunga percorrenza.

L’operazione, che ha visto impegnati oltre 90 uomini e donne della Polizia Ferroviaria del Compartimento Polfer di Napoli, è stata disposta dal Servizio Polizia Ferroviaria, contemporaneamente, su tutto il territorio nazionale, allo scopo di contrastare comportamenti anomali in ambito ferroviario quali attraversamento binari, salita o discesa dai convogli in movimento, indebita presenza sulla linea ferroviaria, attraversamento di passaggi a livello chiusi o in movimento che spesso sono causa di incidenti ferroviari. Alla fine il bilancio è stato di 2 arresti 4 denunciati, 957 persone controllate; 40 servizi di vigilanza e stazioni presenziate; 7 servizi a bordo treno per un totale di 11 convogli controllati.

Nella stazione di Napoli Centrale sono stati arrestati due georgiani, di 30 e 29 anni, per furto aggravato. In particolare, i poliziotti hanno bloccato i due stranieri dopo aver ricevuto la segnalazione da parte di personale di Trenitalia. Sottoposti a controllo, uno dei due è stato trovato in possesso di un orologio munito ancora di antitaccheggio, nonché di forbicine e coltellini. Entrambi i soggetti, con precedenti penali specifici, sono stati trasferiti presso le camere di sicurezza della locale Questura in attesa del rito direttissimo.

LEGGI ANCHE  Controlli dei Noe nelle aziende dell'area vesuviana: 4 denunciati

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, rubano abiti e cellulari sul treni: ladri sorpresi dalla Polfer

Gli operatori della Polfer, durante le attività di controllo nella stazione di Napoli Centrale, sono stati coadiuvati da un’unità della Squadra Cinofili Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza e da due unità cinofile della locale Questura.

I controlli sono stati svolti in collaborazione con personale di Ferrovie Italiane del locale presidio di Protezione Aziendale che, attraverso l’utilizzo di un sistema di videosorveglianza all’avanguardia, hanno monitorato con efficienza i flussi di viaggiatori.


Di Redazione



Ti potrebbe interessare..

Altro Cronaca