Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, inaugura a Napoli la Bmt, prima fiera in presenza

SULLO STESSO ARGOMENTO

Oggi il il ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha inaugurato a Napoli la Bmt, prima fiera sul turismo che si svolge in presenza dopo le restrizioni introdotte per contenere la diffusione del Covid-19. La fiera è in corso fino a domenica alla Mostra d’Oltremare.

“Noi abbiamo voluto la decontribuzione per chi rientra dalla cassintegrazione. Così si aiuta a far ritornare la gente nel proprio posto di lavoro. Al momento vale solo per il 2021 ma per una questione banalmente tecnica: la mia intenzione è di estenderla per i prossimi 3 anni”.

“Lo proporremo in legge di bilancio – annuncia -, questo è il modo per aiutare la ripartenza. L’importante è abbattere i costi da qui in poi per chi ha voglia di crescere, per investire e ripartire. La decontribuzione è la linea migliore che vogliamo estendere anche agli stagionali, perché c’è un problema oggettivo di stagionali nel settore”.

    “CON IL GREEN PASS FINALMENTE REGOLE CHIARE”

    “Finalmente Draghi ha firmato il decreto: il Green Pass può essere una grande novità. Non era così scontato che si riuscisse in due o tre mesi ad arrivare all’operatività. Finalmente abbiamo regole chiare“, ha detto poi il ministro del Turismo Massimo Garavaglia inaugurando a Napoli la Bmt.

    “Il problema di questo inizio di estate delle prenotazioni – ha sottolineato – era la mancanza di regole chiare. Adesso ci sono e si estendono, perché (il green pass, ndr) non vale solo per l’area Schengen, entrano gli Usa, il Canada, Israele e io mi attivo affinché questa lista giorno per giorno si allunghi sempre più. Quello è il compito del ministero del Turismo”.



    Torna alla Home

    telegram

    LIVE NEWS

    De Zerbi: “Il mio futuro? Non ho accordi con nessuno”. Spunta l’ipotesi Milan

    Roberto De Zerbi ha annunciato la sua decisione di lasciare il Brighton, spiegando ai microfoni di Sky Sports UK i motivi dietro questa scelta. "Non abbiamo trovato l’accordo giusto per andare avanti, per restare insieme. Il calcio è la mia vita e non posso cambiare la mia passione", ha...

    Juan Jesus torna sul caso Acerbi e si commuove: “Meglio pochi trofei ma essere d’esempio”

    Al centro sportivo Kodokan di Piazza Carlo III una squadra speciale ha catturato l'attenzione di tutti: bambini fuggiti dalle guerre e coetanei italiani uniti sul campo da calcio. Un ospite d'eccezione, il difensore del Napoli Juan Jesus, ha preso la parola in un momento di grande emozione. Juan Jesus, recentemente...

    CRONACA NAPOLI