Aggiornato -

15 Agosto 2022 - 12:09

Aggiornato -

lunedì 15 Agosto 2022 - 12:09
HomeCronacaCronaca di NapoliIl disastro di Mergellina con la Spiaggia dei Pescatori ridotta a discarica

Il disastro di Mergellina con la Spiaggia dei Pescatori ridotta a discarica

Fa riflettere come uno dei luoghi più suggestivi della città, ossia Mergellina, nello specifico la Spiaggia dei Pescatori, sia ridotta ad una discarica.
google news
rifiuti mergellina
rifiuti mergellina

Il disastro di Mergellina con la Spiaggia dei Pescatori ridotta a discarica.

Si scrive “Napoli” e si legge “mare, sole, Vesuvio”. Forse un tempo. Oggigiorno, purtroppo, va aggiunta pure la parola “degrado”. Fa riflettere come uno dei luoghi più suggestivi della città, ossia Mergellina, nello specifico la Spiaggia dei Pescatori, sia ridotta ad una discarica.

Amministrazione ed incivili hanno fatto sì che la spiaggia venisse invasa di rifiuti di ogni sorta a cui solo la buona volontà di un gruppo di volontari ha saputo porre rimedio. Come denunciato dai Consiglieri di Europa Verde, quello regionale Francesco Emilio Borrelli e quello municipale Gianni Caselli, che avevano già affrontato la questione, i sacchi con i rifiuti raccolti dai volontari attendono ancora di essere rimossi dall’Asia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, donna minacciata da parcheggiatore abusivo a Mergellina

Non è soltanto però la spiaggia ad essere disastrata, anche la fontana dei giardinetti antistanti è utilizzata come una pattumiera e i giardinetti ingialliti, non curati e pieni di immondizia.

“Abbiamo nuovamente sollecitato Asia ad intervenire a ritirare i rifiuti. L’inciviltà dilagante e l’incuria amministrativa stanno affossando Napoli e distruggendo le sue bellezze. Tutto ciò è davvero molto triste, per questo è necessario e doveroso un cambio di rotta, la nostra città deve risorgere.

mergellina
mergellina

Deve esserci una rinascita data una nuova mentalità che deve accompagnare tutti, cittadini ed amministratori, e molta più cura del territorio da parte delle istituzioni.”. Le parole di Borrelli e Caselli.

Anche per il mare la situazione non è migliore. Come è stato segnalato al Consigliere Borrelli dai cittadini, le acque di Posillipo si presentano stamane in pessimo stato, piene di rifiuti, liquami, cartacce ed assorbenti.

“Con l’arrivo dell’estate il fenomeno si intensifica in maniera preoccupante. Abbiamo chiesto alla capitaneria di Porto di monitorare la situazione di prevedere controlli continui. ”- hanno concluso Borrelli e Caselli.

A. Carlino
A. Carlinohttps://www.cronachedellacampania.it
Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Alcolici a minorenni, locale di Fuorigrotta chiuso per 5 giorni

Fuorigrotta, locale chiuso per 5 giorni per aver venduto alcolici a minorenni. Il Questore di Napoli, su proposta del Polizia Municipale - Dipartimento Sicurezza -...

Napoli, disoccupati davanti alla sede Rai simulando un lido balneare

A Ferragosto centinaia di disoccupati e disoccupate sono in piazza, vicino lo Stadio Maradona di Napoli verso la sede della Rai di Via Marconi,...

Napoli, inchiesta sulla morte post parto di Vincenza Donzelli

Sarà l'inchiesta della magistratura a stabilire le cause dea morte di Vincenza Donzelli, 43 anni fondatrice della Galleria Borbonica. I familiari hanno presentato una denuncia...

Golfo di Policastro, muore a 18 anni giovane promessa del calcio

E' morto a soli 18 anni Lorenzo Pio Coronato, giovane calciatore di Ispani, in provincia di Salerno, coinvolto in un grave incidente stradale nella...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita