A Caivano rissa tra ragazzini in piena notte

Cittadini esasperati: “Qui non abbiamo più pace”. Borrelli e Falco (Europa Verde): “Inaccettabile deriva violenta nei rapporti tra giovani”

frattamaggiore

Notti violente tra giovani non solo a città ma anche in provincia. E’ accaduto l’altra notte a Caivano.

Il video registrato in piena notte al Corso Umberto di Caivano che immortala la rissa tra due persone probabilmente alterati da uno stato di ebbrezza, con una terza giovanissima che tenta di dividere i contendenti, è l’ennesima riprova della deriva sempre più violenta che caratterizza i rapporti tra giovani a e provincia. Non si contano più gli episodi di risse, aggressioni, violenze, atti di teppismo, accoltellamenti che vengono segnalati da cittadini sempre più esasperati.

“Qui non abbiamo più pace!” il messaggio allegato al video di Caivano che ci è stato recapitato. A far scoccare la scintilla spesso futili motivi, uno sguardo o una parola di troppo. Sembra che oramai i giovani, in particolare, non riescano a trovare atre forme di socializzazione.

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHENapoli, due ragazzi accoltellati nella notte

“Riteniamo indispensabile attivare controlli mirati delle forze dell’ordine per prevenire nuovi e più seri pericoli come spesso accaduto in passato dove, a rimetterci la vita o la salute, è stato il malcapitato di turno che si è trovato nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Una situazione che non può essere tollerata in una società civile”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale di Verde, Francesco Emilio Borrelli, e di Verde Caivano.

LEGGI ANCHE  Camorra Fabozzi assolto in appello, l'ex sindaco di Villa Literno

26 Giugno 2021 @ 12:52 / Cronache della Campania