Seguici sui Social

Napoli e Provincia

Torre Annunziata. Chiusura del Liceo musicale ‘Pitagora-B. Croce’

L’Amministrazione Comunale a sostegno di dirigente scolastico, docenti e studenti


PUBBLICITA

Pubblicato

il

liceo musicale

Chiusura del Liceo musicale “Pitagora-B. Croce”: l’Amministrazione Comunale a sostegno di dirigente scolastico, docenti e studenti

«Le opportunità di crescita e di sviluppo sociale di una comunità, sono strettamente correlate alle “offerte formative” messe in campo dalle Agenzie educative: scuola, famiglia, istituzioni, associazioni, ed altre ancora. – affermano il sindaco Vincenzo Ascione e l’assessore alla Pubblica Istruzione Anna Vitiello -. In sinergia tra loro concorrono a strutturare idonei percorsi finalizzati alla formazione dei nostri giovani. In particolare, la scuola ricopre un ruolo fondamentale: quello di formare il cittadino del domani, di instillare negli studenti la consapevolezza delle proprie potenzialità secondo le specifiche inclinazioni personali, e di fornire loro gli strumenti per concretizzarle ed affermarsi nella società.

Il percorso formativo, oltre a tener conto delle attitudini del singolo, tiene conto delle sue aspirazioni e dei suoi sogni. Va da sé che il percorso didattico rappresenta anche una progressiva acquisizione di consapevolezza e di responsabilità. Soprattutto in questo particolare momento storico nel quale i drammatici effetti dell’emergenza sanitaria globale hanno acuito la dispersione scolastica, con pesanti conseguenze nel medio e lungo periodo, in particolar modo in un territorio come il nostro dove questo fenomeno rappresenta uno dei principali indici di disagio minorile.

Nell’ottica di responsabilizzazione e di azione didattico/educativa –proseguono -, si allineano anche i Licei Musicali. L’obiettivo che perseguono è quello di orientare gli studenti, attraverso il rigore e la disciplina, verso l’arte dell’armonia, del ritmo e dei suoni, elementi che vengono poi traslati nel vissuto quotidiano, fornendo ad esso elementi di compostezza e di regolarità.

Nello specifico, il Liceo Musicale “Pitagora – B. Croce” rappresenta un’eccellenza educativa del nostro territorio, ma anche di quelli a noi vicini. Attraverso la musica, i docenti hanno da sempre formato e sviluppato, con passione e professionalità, i talenti e le capacità dei nostri ragazzi. Tante sono state le iniziative culturali messe in campo e tanti i meriti e i successi raggiunti. Tra tutti non si può non menzionare il Concorso Musicale Nazionale “Premio Elia Rosa”, giunto alla sua XIX edizione.

LEGGI ANCHE  Omicidio Caruana Galizia, Malta colpevole di aver favorito l'impunità

Ora, alla luce di quanto accaduto, ovvero l’abolizione ingiustificata della prima e unica classe ad indirizzo musicale, esprimiamo, anche a nome dell’intera Amministrazione Comunale di Torre Annunziata, la piena solidarietà che si accompagna alle civili e diffuse forme di protesta, a partire da quella del dirigente scolastico Benito Capossela e di tutto il corpo docente. Al fine di rendere tangibile la nostra vicinanza ai docenti e agli studenti dell’indirizzo musicale del liceo “Pitagora – B. Croce” – concludono Ascione e Vitiello – abbiamo deciso che una loro nutrita rappresentanza sarà presente il prossimo 30 maggio, alle ore 9.30, all’evento di riapertura del Museo dell’Identità: gli allievi si esibiranno in una performance musicale-strumentale, per dar voce al loro desiderio di non mollare e continuare nel percorso formativo già intrapreso.
La nostra vicinanza parte da un convincimento: l’arte della musica non può morire, soprattutto in un territorio difficile ma disposto ad invertire la rotta. Un territorio dove c’è necessità di non annientare le opportunità di crescita socio/culturale, le uniche che potranno fornire a questi giovani l’occasione di restare e contribuire a rilanciare Torre Annunziata verso un futuro migliore che li vedrà protagonisti».

L’Amministrazione Comunale, per opporsi alla chiusura del liceo musicale e dare il proprio sostegno alla battaglia che stanno portando avanti il dirigente scolastico, i docenti e gli studenti, ha deciso di lanciare l’hashtag #laMusicaèSperanza.

Leggi anche qui

Continua a leggere
Pubblicità

Area Flegrea

Controlli nella Movida a Ischia: tre locali chiusi per 5 giorni

Chiusi tre locali a #Ischia dopo controllo da parte degli agenti di polizia

Pubblicato

il

ischia

Ischia. Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato di Ischia, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle aree interessate dalla “movida” in località Riva Destra e Ischia porto.

I poliziotti hanno sanzionato in località Riva Destra e in corso Vittoria Colonna i titolari di tre esercizi commerciali per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché hanno omesso di far rispettare il distanziamento sociale alla clientela e di far indossare le mascherine; per i tre locali è stata altresì disposta la chiusura per 5 giorni.

Continua a leggere

Cronaca Flegrea

Ente Parco dei Campi Flegrei: al via il percorso Marittimo nelle Aree Marine Protette

Conferenza stampa di presentazione del nuovo Percorso nelle Aree Marine Protette del Parco Regionale dei Campi Flegrei: firma dell’accordo pubblico

Pubblicato

il

percorso marittimo aree protette

Si sono tenuti questa mattina, giovedì 5 agosto 2021, a Baia (Bacoli –NA) alle ore 12:00, presso il Molo adiacente gli uffici della Capitaneria, alla presenza dell’Assessore del Turismo della Regione Campania, On. Felice Casucci, e del Presidente dell’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei, Arch. Francesco Maisto, dei Sindaci e Referenti Istituzionali dell’Area Flegrea, dei vertici della Capitaneria di Porto locale, la conferenza stampa di presentazione del nuovo Percorso nelle Aree Marine Protette del Parco Regionale dei Campi Flegrei, la firma dell’accordo pubblico – privato tra Ente Parco Regionale dei Campi flegrei con la Società N’Ostro Sud e il varo della imbarcazione “IRIS”, nuovissimo modello di imbarcazione progettata e realizzata con fondo trasparente che attiverà una serie di rotte estremamente suggestive che, partendo dall’asse Posillipo – Capo Miseno, raggiungeranno il porto di Napoli e anche l’isola di Procida, in occasione di “Procida Capitale della Cultura 2022”.

La Società N’Ostro Sud, armatrice della barca, tra l’altro, ripristinerà per mezzo di accordi intercorsi con l’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei l’intero parco boe che recinta le Aree Marine Protette, attualmente in disuso.

Il Percorso nelle Aree Marine protette dell’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei – ha dichiarato il Presidente dell’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei Francesco Maisto – è per noi un “fiore all’occhiello” delle attività che avevamo posto in essere.

LEGGI ANCHE  Napoli, disoccupati occupano il Consiglio Comunale: ferito un vigile urbano

Un obiettivo che ci eravamo prefissati e che diventa finalmente realtà grazie all’ “armonia” e la sinergia che si è creata tra i vari Enti che operano sul territorio flegreo. Ovviamente mi riferisco ai Comuni, al Parco Archeologico dei Campi Flegrei, la Capitaneria di Porto, alle Associazioni e agli operatori economici coinvolti nella filiera turistico – ricettiva dell’area.

Con questo progetto, che nasce grazie al supporto della N’Ostro Sud s.r.l., proprietaria della barca IRIS, diamo vita, non solo a dei percorsi escursionistici via mare nelle zone più belle dei Campi Flegrei, ma rendiamo eco sostenibile un turismo che diventa rispettoso per l’ambiente, slow, culturale ed esperienziale che pochi posti del Mondo possono vantare.

Non solo, l’utilizzo dell’imbarcazione IRIS , in futuro, servirà a rendere finalmente presente la mobilità mare anche per i privati cittadini che vogliono raggiungere altre mete risparmiando tempo e chiaramente denaro.

Non ultimo, l’occhio di riguardo è rivolto a Procida Capitale della Cultura 2021: l’attivazione di questo nostro progetto ambizioso servirà da “volano” per collegare la “perla“ flegrea alla terraferma, rendendo ancor più semplice il soggiorno ai tanti turisti e visitatori che a breve raggiungeranno l’isola.

 

Continua a leggere
longobardi logo