Napoli, murales per la piccola Noemi in piazza Nazionale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un murales dedicato alla piccola Noemi, ferita gravemente due anni fa durante un agguato di camorra a Napoli, sarà realizzato a piazza Nazionale, luogo in cui avvenne l’agguato.

Il murales sarà realizzato sul muretto dell’anfiteatro al centro della piazza dagli artisti Giulia Salamone, in arte Noeyes, e Valiante, con il coordinamento di Inward. All’inaugurazione, sabato 15 maggio, interverrà la famiglia della bimba e la stessa Noemi, 6 anni, che colorerà il murale sul quale verrà rappresentata.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, in attesa dell’appello la mamma della piccola Noemi chiede giustizia e mostra pubblicamente il video delle condizioni in cui si trova la figlia

“E’ lei – racconta la madre Tania – che insieme a noi vuole lasciare un segno tangibile e concreto di speranza per la nostra città, nella quale la violenza criminale non risparmia neanche i bambini. Ma Noemi ci insegna, con la sua purezza e la sua vitalità, che proprio a partire dai bambini può arrivare la risposta più bella e più forte contro la camorra e ogni forma di illegalità”.

    La donna, ringraziando “la Fondazione Polis della Regione Campania, il Comune di Napoli e la IV Municipalità” per “l’impegno quotidiano profuso”, spiega: “Vogliamo che piazza Nazionale venga restituita a Noemi e agli altri bambini, a tutti i bambini della città. Che sia un luogo di gioia e spensieratezza, che accompagni il percorso che stiamo facendo con Noemi per provare a restituirle un minimo di serenità.

    E gli occhi di Noemi, che brilleranno per sempre in quella piazza, sono la migliore rappresentazione possibile del significato che vogliamo dare al nostro progetto. Sono gli occhi di chi è stata più forte della violenza della camorra, occhi che ci osservano, occhi che ci interrogano, occhi che ci stimolano. Sono il simbolo di una città che non deve dimenticare e non deve mai abbassare la guardia, che deve stare concretamente vicina alle sue vittime e ai suoi bambini, perché questo – conclude – è il modo migliore per opporsi alla camorra”.



    Torna alla Home

    telegram

    LIVE NEWS

    Ci sarà anche Geolier al concertone del Primo maggio

    Ci sarà anche Geolier al Circo Massimo nel Concertone del Primo Maggio. L'annuncio a sorpresa di Noemi che ospite di 'Che Tempo che fa' alla domanda di Fabio Fazio su chi ci sarà sul palco la neo conduttrice ha fatto il nome del cantautore napoletano dopo aver nominato Mahmood e...

    Presentazione del libro “Due minuti d’inferno” di Giorgio Attanasio a Villa Fernandes

    Sabato 25 maggio alle ore 18, la bellissima Villa Fernandes, bene comune del Comune di Portici, ospiterà un nuovo incontro letterario. L'evento vedrà la presentazione del romanzo "Due minuti d'inferno" scritto da Giorgio Attanasio. ### Giorgio Attanasio e la sua carriera Giorgio Attanasio, originario di Napoli, vive e lavora da...

    CRONACA NAPOLI