foto da facebook

Un murales dedicato alla piccola , ferita gravemente due anni fa durante un agguato di camorra a Napoli, sarà realizzato a piazza Nazionale, luogo in cui avvenne l’agguato.

Il murales sarà realizzato sul muretto dell’anfiteatro al centro della piazza dagli artisti , in arte Noeyes, e , con il coordinamento di . All’inaugurazione, sabato 15 maggio, interverrà la famiglia della bimba e la stessa , 6 anni, che colorerà il murale sul quale verrà rappresentata.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, in attesa dell’appello la mamma della piccola Noemi chiede giustizia e mostra pubblicamente il video delle condizioni in cui si trova la figlia

“E’ lei – racconta la madre Tania – che insieme a noi vuole lasciare un segno tangibile e concreto di speranza per la nostra città, nella quale la violenza criminale non risparmia neanche i bambini. Ma ci insegna, con la sua purezza e la sua vitalità, che proprio a partire dai bambini può arrivare la risposta più bella e più forte contro la camorra e ogni forma di illegalità”.

La donna, ringraziando “la Fondazione Polis della Regione Campania, il Comune di Napoli e la IV Municipalità” per “l’impegno quotidiano profuso”, spiega: “Vogliamo che piazza Nazionale venga restituita a Noemi e agli altri bambini, a tutti i bambini della città. Che sia un luogo di gioia e spensieratezza, che accompagni il percorso che stiamo facendo con Noemi per provare a restituirle un minimo di serenità.

E gli occhi di Noemi, che brilleranno per sempre in quella piazza, sono la migliore rappresentazione possibile del significato che vogliamo dare al nostro progetto. Sono gli occhi di chi è stata più forte della violenza della camorra, occhi che ci osservano, occhi che ci interrogano, occhi che ci stimolano. Sono il simbolo di una città che non deve dimenticare e non deve mai abbassare la guardia, che deve stare concretamente vicina alle sue vittime e ai suoi bambini, perché questo – conclude – è il modo migliore per opporsi alla camorra”.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..