Falsi licenziamenti per sussidio di disoccupazione, 86 indagati


ADS


Truffa sul sussidio di disoccupazione, sono 86 indagati

orta di atella
foto di sala stampa guardia di finanza

ADS

per sussidio di disoccupazione,

Valle Caudina. Truffa sul sussidio di disoccupazione, 86 indagati. Ci sono anche due caudini, un 35enne di Pannarano ed un 42enne di Roccabascerana fanno parte delle 86 persone che hanno ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini da parte della Procura della Repubblica di Benevento.

L’indagine parte da una truffa sulle indennità di disoccupazione. Un raggiro in grande stile per dimensioni: l’avviso di conclusione delle indagini è stato recapitato dalla Procura della Repubblica di Benevento a ben 86 persone. Nel mirino della Procura un sistema di società a cartiera che effettuavano false assunzioni e poi per far erogare l’indennità di disoccupazione, o Naspi a persone compiacenti. Il 35enne di Pannarano e il 42enne di Roccabascerana figurano come beneficiari di questo meccanismo.

Gli indagati hanno ora venti giorni a disposizione per chiedere di essere interrogati o presentare memorie; esaurita questa fase, il Pm, la dottoressa Maria Gabriella Di Lauro, deciderà se chiedere il rinvio a giudizio o l’archiviazione.