Seguici sui Social

Napoli e Provincia

Castellammare, parte la campagna antiviolenza sulle donne

In Italia le donne vittime di violenza sono 7 milioni


PUBBLICITA

Pubblicato

il

violenza donne

Castellammare, parte la campagna antiviolenza sulle donne. In Italia le donne vittime di violenza sono 7 milioni

“In osservanza ed esecuzione di quanto avviato da Federfarma, Farmaciste insieme e Fondazione Vodafone Italia con il patrocinio del Ministero della Salute che promuovono il Progetto Mimosa, campagna antiviolenza ed utile strumento esplicativo ai fini del supporto delle donne vittime di violenza domestica tramite l’informazione su quali strumenti abbiano a disposizione per liberarsene, si adibisce uno sportello virtuale di ascolto e sostegno presso la farmacia Sant’Antonio dei dottori Ravallese sita in via Tavernola 55 a Castellammare di Stabia con il sostegno legale del Consultorio prevenzione e aiuto a tutela delle vittime dell’avvocato Davide Pentangelo e l’ausilio del gruppo Stabia Solidale del fondatore Giuseppe Caruso.

Il tema è quanto mai attuale considerati i recenti fatti di cronaca. Le donne vittime di violenza in Italia sono 7 milioni, chi subisce questo tipo di trauma ha grandi difficoltà non solo a sporgere denuncia, ma anche semplicemente a parlarne con qualcuno.

LEGGI ANCHE  Commissione Europea: sigillo di eccellenza nella ricerca alla Parthenope

A supporto di ciò si può far ricorso al numero nazionale 1522 attivo h24, servizio pubblico promosso dalla Presidenza del consiglio-Dipartimento per le pari opportunità che offre anche la possibilità di chat per chi non potesse parlare, e all’apposita app Youpol, l’app realizzata dalla Polizia per segnalare anche episodi di violenza domestica e maltrattamenti, scaricabile gratuitamente.

Inoltre in farmacia si può chiedere la “Mascherina 1522″ utilizzando la frase in codice “Voglio una mascherina 1522” al farmacista per denunciare un episodio di violenza domestica”.

Leggi anche qui

Continua a leggere
Pubblicità

Area Flegrea

Controlli nella Movida a Ischia: tre locali chiusi per 5 giorni

Chiusi tre locali a #Ischia dopo controllo da parte degli agenti di polizia

Pubblicato

il

ischia

Ischia. Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato di Ischia, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle aree interessate dalla “movida” in località Riva Destra e Ischia porto.

I poliziotti hanno sanzionato in località Riva Destra e in corso Vittoria Colonna i titolari di tre esercizi commerciali per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché hanno omesso di far rispettare il distanziamento sociale alla clientela e di far indossare le mascherine; per i tre locali è stata altresì disposta la chiusura per 5 giorni.

Continua a leggere

Cronaca Flegrea

Ente Parco dei Campi Flegrei: al via il percorso Marittimo nelle Aree Marine Protette

Conferenza stampa di presentazione del nuovo Percorso nelle Aree Marine Protette del Parco Regionale dei Campi Flegrei: firma dell’accordo pubblico

Pubblicato

il

percorso marittimo aree protette

Si sono tenuti questa mattina, giovedì 5 agosto 2021, a Baia (Bacoli –NA) alle ore 12:00, presso il Molo adiacente gli uffici della Capitaneria, alla presenza dell’Assessore del Turismo della Regione Campania, On. Felice Casucci, e del Presidente dell’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei, Arch. Francesco Maisto, dei Sindaci e Referenti Istituzionali dell’Area Flegrea, dei vertici della Capitaneria di Porto locale, la conferenza stampa di presentazione del nuovo Percorso nelle Aree Marine Protette del Parco Regionale dei Campi Flegrei, la firma dell’accordo pubblico – privato tra Ente Parco Regionale dei Campi flegrei con la Società N’Ostro Sud e il varo della imbarcazione “IRIS”, nuovissimo modello di imbarcazione progettata e realizzata con fondo trasparente che attiverà una serie di rotte estremamente suggestive che, partendo dall’asse Posillipo – Capo Miseno, raggiungeranno il porto di Napoli e anche l’isola di Procida, in occasione di “Procida Capitale della Cultura 2022”.

La Società N’Ostro Sud, armatrice della barca, tra l’altro, ripristinerà per mezzo di accordi intercorsi con l’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei l’intero parco boe che recinta le Aree Marine Protette, attualmente in disuso.

Il Percorso nelle Aree Marine protette dell’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei – ha dichiarato il Presidente dell’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei Francesco Maisto – è per noi un “fiore all’occhiello” delle attività che avevamo posto in essere.

LEGGI ANCHE  'Questo non è amore', campagna contro la violenza sulle donne

Un obiettivo che ci eravamo prefissati e che diventa finalmente realtà grazie all’ “armonia” e la sinergia che si è creata tra i vari Enti che operano sul territorio flegreo. Ovviamente mi riferisco ai Comuni, al Parco Archeologico dei Campi Flegrei, la Capitaneria di Porto, alle Associazioni e agli operatori economici coinvolti nella filiera turistico – ricettiva dell’area.

Con questo progetto, che nasce grazie al supporto della N’Ostro Sud s.r.l., proprietaria della barca IRIS, diamo vita, non solo a dei percorsi escursionistici via mare nelle zone più belle dei Campi Flegrei, ma rendiamo eco sostenibile un turismo che diventa rispettoso per l’ambiente, slow, culturale ed esperienziale che pochi posti del Mondo possono vantare.

Non solo, l’utilizzo dell’imbarcazione IRIS , in futuro, servirà a rendere finalmente presente la mobilità mare anche per i privati cittadini che vogliono raggiungere altre mete risparmiando tempo e chiaramente denaro.

Non ultimo, l’occhio di riguardo è rivolto a Procida Capitale della Cultura 2021: l’attivazione di questo nostro progetto ambizioso servirà da “volano” per collegare la “perla“ flegrea alla terraferma, rendendo ancor più semplice il soggiorno ai tanti turisti e visitatori che a breve raggiungeranno l’isola.

 

Continua a leggere
longobardi logo