Alto Impatto nell’area vesuviana: arresti e denunce. 7 sanzioni covid

SULLO STESSO ARGOMENTO

Alto Impatto nell’area vesuviana: arresti e denunce. 7 sanzioni covid

Massima attenzione nei comuni di Torre Annunziata, Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano, presidiati dai militari della compagnia locale.
Arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale della Repubblica presso la corte d’Appello di Napoli Salvatore Teano cinquantenne del parco “Penniniello”, già noto alle forze dell’ordine. Dovrà scontare 10 mesi di reclusione per reati inerenti il traffico di stupefacenti.

Stesso provvedimento notificato a Pasquale Teano, 52enne di Torre Annunziata che sconterà un anno e due mesi di reclusione per droga.
Anche per Luigi losco, 31enne di Torre Annunziata, eseguito un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Torre Annunziata, ancora per droga.

L’uomo dovrà scontare in carcere 4 anni e 8 mesi di reclusione. Nel comune di Ottaviano Giuseppe Franzese, 45enne del posto già noto alle forze dell’ordine è stato sottoposto ai domiciliari per ripetute violazioni al divieto di dimora a cui era sottoposto. Due le persone denunciate: la prima, 31enne di Poggiomarino, ha fornito false generalità durante un controllo alla circolazione. La seconda persona denunciata, invece, un 23enne di San Giuseppe vesuviano è stata sorpresa in violazione delle prescrizioni del obbligo di dimora a cui era sottoposto.

    Durante il servizio sono state controllate 84 persone, 42 delle quali già noti alle forze dell’ordine numerosi i posti di controllo nelle strade nelle piazze ritenute più sensibili: 31 i veicoli controllati, 9 le sanzioni al codice della strada. Non sono mancate anche le sanzioni per mancato rispetto della normativa anti contagio, sette quelle notificate ad altrettanti giovani che non hanno rispettato il coprifuoco.






    LEGGI ANCHE

    Interrogazione M5s sull’impianto di depurazione di Solofra

    Il Movimento 5 Stelle solleva l'allarme sull'inquinamento del torrente Solofrana, causato dalle acque reflue delle industrie conciarie di Solofra. I consiglieri regionali Vincenzo Ciampi e Michele Cammarano preoccupati per l'alto livello di inquinamento ambientale evidenziato da esalazioni nauseabonde, colorazioni anomale delle acque e presenza di schiume. L'impianto di depurazione di via Carpisani, parte del complesso depurativo Alto Sarno di proprietà della Regione Campania, è al centro di una possibile gestione mista dove il Comune di Solofra...

    Arrestato un 30enne di Arzano per estorsione

    Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Torre del Greco hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 30enne di Arzano, già detenuto presso la Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale "Giuseppe Salvia" per altro titolo. L'uomo è gravemente indiziato del reato di estorsione, commesso all'interno dell'agenzia di scommesse SNAI di Via Nazionale a Torre del Greco il 2 dicembre 2023. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, l'uomo avrebbe...

    Circumvesuviana, arrivano i vigilantes e oggi riunione in Prefettura sulla sicurezza

    L'EAV ha mantenuto la promessa di inviare vigilantes al passaggio a livello di via Crapolla, a Pompei,  teatro di quattro raid vandalici in meno di un mese. Il Prefetto di Napoli ha convocato per oggi alle 12,30 un comitato per l'ordine pubblico per la sicurezza in Circumvesuviana. "Sono atti gravissimi, fenomeni che preoccupano, per l'incolumità e la sicurezza dei passeggeri", ha spiegato il prefetto Di Bari. Le indagini della Procura di Torre Annunziata procedono speditamente.Si ipotizza...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE