foto da ssc.napoli.it


Il Napoli nella sfida contro la ha avuto due facce: quella rinunciataria e passiva vista nel primo tempo e quella propositiva e con “cazzimma” dei secondi 45 minuti.

È proprio dalla seconda parte del match che i partenopei dovranno ripartire per agguantare quel quarto posto che, oggi, dista appena 3 punti. Il Napoli dovrà ripartire dall’ottimo ingresso di , la voglia di Di Lorenzo e lo spirito di squadra visto nell’ultimo mese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Ana Betz da show girl a capo della ‘Petrol-Mafie Spa’: i rapporti coi Moccia

Anche il presidente De Laurentiis ci crede ancora, dato che tra le squadre in corsa per la Champions, gli azzurri hanno il calendario più (apparentemente) semplice. Già da domenica contro la Sampdoria il Napoli dovrà dimostrare di poter salire sul treno “Champions”; sfida comunque non semplice dato che la squadra di Ranieri nell’ultima partita ha sgambettato il Milan concedendogli appena un punto. e la squadra già da domani riprenderanno gli allenamenti per preparare al meglio la sfida contro i blucerchiati di domenica.

 Gianmarco Amato



Cronache Tv



Ultimi Video dai TG

Ti potrebbe interessare..