embolia prof

Una trombo-embolia che non le ha dato scampo: così è morta in pochi giorni Ilaria Pappa, 31 anni, si era vaccinata il 28 febbraio scorso: in passato aveva avuto un ictus

______________________________

Ischia. Ha avuto una trombo-embolia ed è morta dopo una settimana di ricovero prima in neurologia e poi in terapia intensiva al Cardarelli di Napoli.

C’e’ sgomento ad Ischia e Procida per l’improvvisa scomparsa per arresto cardiaco di Ilaria Pappa, la 31enne professoressa morta ieri sera all’ospedale Cardarelli dove era ricoverata da alcuni giorni per un malore. La donna, originaria di Napoli e sposata con un professore di Procida che pure insegna ad Ischia, aveva preso servizio all’inizio dell’anno scolastico all’istituto Cristofaro Mennella di Lacco Ameno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Ema: AstraZeneca è un vaccino sicuro ed efficace

La donna, in servizio presso la scuola Mennella di Ischia, è stata ricoverata il 16 marzo scorso nel reparto di Neurologia e 48 ore dopo, in seguito a un arresto cardiaco, è stata trasferita nel reparto di terapia intensiva. Dal 20 marzo era in coma farmacologico. Pare che la docente aveva gia’ avuto un episodio di ictus ischemico, in passato.

LEGGI ANCHE  Vaccini, in Campania arrivate le nuove 5.000 dosi, domani il grosso

Lo scorso 28 febbraio la donna si era sottoposta a vaccinazione, con Astrazeneca, in occasione della campagna vaccinale degli oltre 1.200 tra docenti, dirigenti e personale ATA delle isole di Ischia e Procida. A dare la notizia della morte della professoressa Pappa e’ stata stamane la preside del Mennella Di Guida attraverso i canali social della scuola dove si moltiplicano in queste ore i messaggi di cordoglio di studenti, colleghi e genitori.


Di Redazione



Ti potrebbe interessare..

Altro FlashNews