google news

Scontro armato tra i Mazzarella e quelli dell’Alleanza di Secondigliano: 4 arresti

Lo scontro a fuoco nel rione Luzzatti. In carcere sono finiti in 4 della famiglia Nunziata

    Scontro a colpi di pistola tra esponenti del clan Mazzarella e quelli dell’Alleanza di Secondigliano al rione Luzzatti. In manette sono finiti 4 componenti della famiglia Nunziata, legati ai Mazzarella.

    Infatti. questa mattina personale della Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di quattro soggetti, gravemente indiziati dei reati di detenzione e porto abusivo di armi da fuoco e di violenza privata, aggravati dal metodo mafioso.

    Il provvedimento cautelare ha ad oggetto due azioni di fuoco commesse il 2 gennaio 2020 in via Gaetano Bruno e in via Nicola Fraggianni nel Rione Luzzatti, ricostruite attraverso le immagini dei sistemi di videosorveglianza e gli accertamenti tecnici, che hanno consentito di acquisire elementi di gravità indiziaria nei confronti degli indagati, legati al clan MAZZARELLA, cartello contrapposto all’Alleanza di Secondigliano ed operante, attraverso numerose articolazioni ed organizzazioni alleate, su tutto il territorio napoletano con ramificazioni anche in altre Regioni.

    ELENCO DEGLI ARRESTATI
    1. NUNZIATA Salvatore, nato a Napoli il 6.8.1970 con precedenti per rapina, lesioni personali, furto ed altro.
    2. NUNZIATA Andrea, nato a Napoli il 30.12.1971 con precedenti per tentato omicidio, lesioni personali, evasione, furto, associazione di tipo mafioso.
    3. NUNZIATA Carlo nato a Napoli il 5.7.1998 con precedenti per porto di oggetti atti ad offendere.
    4. NUNZIATA Andrea, nato a Napoli il 1.4. 2001 con precedenti per porto di oggetti atti ad offendere.

     

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV