foto di repertorio

La risposta alla bomba di stanotte a Ponticelli non si è fatta attendere. E nel pomeriggio si è tornato a .

Verso le 16 i carabinieri, allertati da una telefonata al 112, sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’ospedale Villa Betania di via Argine dopo il ricovero di di 57 anni  ferito da colpi di arma da fuoco. L’uomo ha lesioni al torace e doveva essere agli arresti domiciliari.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: E’ guerra tra i clan: bomba nella notte a Ponticelli

Indagini in corso da parte delle forze dell’ordine che mettono in correlazione l’agguato con la bomba di stanotte e con la sparatoria di tre giorni fa.

“Ora è fondamentale che le istituzioni mandino forti messaggi di legalità e che facciano sentire forte, soprattutto nelle aree a rischio la loro presenza, per evitare che la criminalità organizzata si rimpossessi delle strade. Magistratura, forze dell’ordine ed istituzioni devono farsi sentire forte ed intervenire. Bisogna colpire i delinquenti con la massima durezza e con la tolleranza zero” – queste le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..