Coronavirus, Napoli: no dad ‘festeggiano’ un anno di chiusura della scuola

SULLO STESSO ARGOMENTO

Coronavirus. A Napoli il gruppo no dad “Usciamo dagli schemi”, ‘festeggiano’ un anno di chiusura della scuola che coincide con l’inizio della pandemia

“Siete invitati al compleanno della scuola chiusa: da un anno viene negato il diritto all’istruzione. Un anno di Dad come pretesto per giustificare la chiusura arbitraria e discontinua delle scuole di ogni ordine e grado; senza una reale motivazione epidemiologica e fuori dal quadro normativo nazionale”.

Il gruppo di no dad ‘Usciamo dagli schermi’ si è dato appuntamento sabato alle 11.30 alla metropolitana di via Toledo.

“Anche con il nuovo Dpcm – spiegano -, la chiusura delle scuole continua ad essere usata come compensazione rispetto all’apertura di tutto il resto: di fatto il nuovo governo invece di risolvere l’anomalia Campania ha messo le basi per estenderla a tutto il territorio nazionale”.



    “È stato negato a studenti e studentesse un luogo che appartiene a loro – ribadiscono i no dad -, uno spazio protetto che dispone di spazio e tempo, un capitale prezioso che non può essere sostituito da una modalità di apprendimento esclusivamente tecnologica che colonizza la vita. La scuola, in una società che lascia poco spazio a ciò che non è immediatamente utile, ha qui un valore esemplare: mostra che è possibile passare il tempo a fare cose belle e senza ricadute economiche”.


    Torna alla Home


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO