Campi Flegrei, terremoto di magnitudo 3.4: gente in strada nella notte

Napoli. Terremoto di magnitudo 3.4 scuote i Campi Flegrei:...

Controlli anti assembramenti a Salerno: chiusi 4 locali

SULLO STESSO ARGOMENTO

Controlli a Salerno e provincia da parte delle forze dell’ordine per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del Covid-19.

Le verifiche effettuate nei giorni scorsi hanno riscontrato la contestazioni di numerose sanzioni nei confronti di molte persone che, nonostante la zona rossa, hanno tenuto comportamenti in violazione delle normative. Al fine di dare piena attuazione all’ordinanza predisposta dal questore di Salerno d’intesa con i comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, sono state impegnate sul campo le Polizie municipali e locali, la Polizia provinciale e l’Esercito italiano. I controlli hanno riguardato 7.714 persone, 4.488 veicoli e 2.431 esercizi pubblici, con multe per 245 persone per mancato uso della mascherina o perché sorpresi fuori dal comune di residenza senza giustificato motivo, 2 persone sanzionate perché uscite dall’abitazione nonostante fossero sottoposte a quarantena, 27 locali multati per mancato rispetto delle normative anti Covid e 4 attività o esercizi chiusi.

PUBBLICITA

In particolare, in questo fine settimana a Salerno, i gestori di 6 esercizi di vicinato (tre nel centro storico, due in via Trento e un altro in zona Torrione) sono stati sanzionati perché hanno continuato l’attività di distribuzione di bevande e alimenti self service oltre l’orario stabilito, in violazione all’ordinanza sindacale che dispone la chiusura alle 18.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, scoperti a giocare a carte in un B&B: sanzionati

Inoltre, a carico di alcuni di essi, è stata contestata anche la violazione per la mancata esposizione dei cartelli informativi legati all’emergenza Covid e dei prodotti igienizzanti. A Pontecagnano il gestore di un noto ristorante è stato multato per attività di consumazione non autorizzata, con la sanzione accessoria della chiusura. A Battipaglia è stato multato, con contestuale chiusura, un circolo ricreativo perché consentiva la consumazione di cibo ad alcuni avventori, assembrati all’interno, anch’essi sanzionati, e tra l’altro sprovvisti dei dispositivi di protezione individuale.


googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE