I no DAD della Campania: “I dati della regione smentiscono allarmismo sui contagi nelle scuole”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Dalla lettura dei dati pubblicati stamattina sulla pagina delle Regione Campania si evince che i dati smentiscono la comunicazione allarmistica fatta negli ultimi tempi sui contagi nelle scuole”.

E’ quanto si legge in una nota del Coordinamento Scuole aperte Campania insieme ad altre associazioni che si oppongono allo stop alla didattica in presenza. “Al contrario di quanto ci si possa aspettare leggendo il titolo – spiegano i ‘no Dad’ campani – i dati non riguardano specificatamente la situazione epidemiologica del contesto scolastico campano, ma vengono invece riportati i dati dei contagi di tutte le fasce d’età nei comuni dove l’incidenza della circolazione del virus supera la media regionale. Del resto non vengono riportati i dati ad esempio di tutti i capoluoghi di provincia, eccetto Salerno”.

“Ciò vuol dire – aggiungono – che il report non illustra la situazione dei contagi in generale, men che meno di quelli scolastici, in un’enorme porzione della popolazione campana, vale a dire quella dell’area metropolitana di Napoli, ma anche di altre tre grandi città campane come Caserta, Avellino e Benevento. Ci chiediamo dunque quale sia la ratio di titolare ‘Dati sull’andamento dei contagi nelle scuole’, quando invece il contenuto della relazione e delle tabelle allegate è tutt’altro”. Secondo i “No Dad” della Campania “questa raccolta di dati non dimostra nella maniera più assoluta che i positivi delle fasce in età scolastica si siano contagiati a scuola o al contrario in qualunque altro luogo da loro frequentato, come conferma ad esempio l’analisi della fascia 14-19 anni a partire dal 25 gennaio, rientrati in aula solo a partire dal 1 febbraio, al 50% e per giunta a macchia di leopardo


Torna alla Home


Dal 2020 al 2024, si sono verificati 302 suicidi nelle carceri italiane. La Lombardia è stata la regione con il numero più elevato di suicidi in carcere negli ultimi anni (48), seguita dalla Campania (33). Questi dati sono stati resi noti in occasione dei presidi organizzati in 50 città italiane,...
Palazzo Reale di Napoli si prepara ai ponti di primavera e alla grande affluenza turistica in città organizzando una serie di aperture straordinarie e di iniziative per implementare l’offerta culturale al pubblico. Sabato 20 torna l’iniziativa Il sabato dei depositi, aperture straordinarie del terzo sabato del mese, con una visita...
Rosario D'Onofrio, ex procuratore capo dell'Associazione Italiana Arbitri (AIA), è stato condannato a Milano a una pena di 7 anni e 8 mesi di reclusione nell'ambito di un'indagine su un presunto maxi traffico internazionale di droga. La sentenza è stata emessa dal giudice Lidia Castellucci, che ha inflitto complessivamente...
“Maria Calì, ancora negli ultimi mesi, ricordava con molta nostalgia gli anni fecondi trascorsi al Suor Orsola, un contesto nel quale aveva trovato stimoli rilevanti per la sua produzione scientifica e aveva proficuamente lavorato nel forgiare una nuova generazione di storici dell’arte che ne hanno particolarmente apprezzato il rigore...

IN PRIMO PIANO