Cadavere in un edificio abbandonato a Mercogliano: aperta un’inchiesta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

Una donna di 44 anni di origine russa trovata morta a Mercogliano. Il cadavere rinvenuto all’interno di un edificio abbandonato: aperta un’inchiesta

Una donna di 44 anni di origine russa è stata trovata morta all’interno di un edificio abbandonato a Mercogliano. E’ stato un uomo che frequentava da tempo a dare l’allarme e a segnalare che la donna era scomparsa da alcuni giorni.

Sul luogo del ritrovamento i carabinieri del comando provinciale di Avellino per avviare le indagini. La procura della Repubblica ha disposto il sequestro della salma che è stata trasferita nella sala mortuaria dell’ospedale “Moscati” di Avellino.

E’ nominato un medico legale, Carmen Semente, per stabilire le cause del decesso. Il conoscente della donna è stato interrogato a lungo per ricostruire i contatti e gli ultimi spostamenti della 44enne.


Torna alla Home


Si è spento a Roma all'età di 88 anni Italo Ormanni, magistrato di lungo corso e figura di grande spessore culturale. Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo "Forum", Ormanni ha dedicato la sua vita alla lotta contro la criminalità e alla valorizzazione del patrimonio...
Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrato un '5' che vince 129.050,31 euro. Il jackpot per il prossimo concorso sale 92.800.000 euro. Questa la combinazione vincente del concorso di oggi del Superenalotto: 9, 18, 65, 70, 75, 87. Numero Jolly: 53. Numero SuperStar: 81. Queste le quote del...
Secondo quanto emerso da un incontro in Prefettura a Bologna, serviranno circa tre mesi per svuotare l'acqua dalla centrale idroelettrica di Bargi sul lago di Suviana, situata nell'Appennino tosco-emiliano. Il prefetto Attilio Visconti ha dichiarato che, se tutto procede come previsto, lo svuotamento potrebbe avvenire entro la fine di luglio,...
Eseguito dal prof. Giovanni Muto, medico campano, si tratta della prima cistectomia radicale in paziente mono-rene, con asportazione del tumore per via vaginale, mediante il robot Hugo A Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti. Per la prima volta al mondo è...

IN PRIMO PIANO