🔴 ULTIME NOTIZIE :

Truffa anziano, 22enne di Torre del Greco arrestata all’aeroporto di Capodichino

Avrebbe rubato 7.700 euro in contanti ad un anziano convinto di stare pagando per il ritiro di un pacco indirizzato al nipote. Invece l'uomo era vittima di una truffa, che dopo la denuncia ha portato all'arresto della presunta responsabile, una ragazza di 22 anni (della quale non sono state fornite...
google news

Scafati, bufera sui tributi. Grimaldi: ‘Il sindaco si assuma la responsabilità’

Avvisi di accertamento TARI 2015 che risultano essere errati o impropri

    A Scafati soffia ancora forte il vento di bufera sulle cosiddette “cartelle pazze” ricevute dai cittadini: avvisi di accertamento TARI per l’annualità 2015 che risultano essere errati o impropri. La cittadinanza è insorta.

    A nulla sono serviti i post alla camomilla del sindaco Salvati.
    Il primo cittadino ha provato a tranquillizzare la comunità che amministra assicurando di porre rimedio agli errori commessi ma il dissenso unitamente al disagio sono molto più forti di un paio di post.

    Michele Grimaldi, capogruppo dei Democratici e Progressisti, intende fare chiarezza:

    “Sugli avvisi di accertamento 2015 errati o impropri – le cosiddette “cartelle pazze” – occorre fare celermente chiarezza. E non solo sulle responsabilità, sulle quali ovviamente torneremo.

    Il Sindaco (che è anche Assessore ai Tributi) parla in questi giorni del dovere di garantire risposte celeri da parte dell’Ufficio Tributi alle richieste di annullamento in autotutela presentate da quei cittadini che ritengono di aver subito un torto, e cioè di aver ricevuto l’avviso di un pagamento di tributo o già evaso o non dovuto.

    Ma non dice tutto, e quello che dice lo dice male.

    michele-grimaldi
    Grimaldi

    Facciamo chiarezza: l’autotutela è il dovere dell’Amministrazione finanziaria di procedere, d’ufficio o a seguito di iniziativa del contribuente, al ritiro della pretesa fiscale annullando propri atti riconosciuti illegittimi o infondati.

    Quello che è importante sottolineare è che la richiesta del cittadino non sospende affatto il termine per ricorrere: ciò implica la necessità di proporre ricorso entro i termini, e cioè i sessanta giorni, nonostante la domanda sia sotto esame da parte dell’Amministrazione.

    Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/12/scafati-traffico-di-droga-nellagro-nocerino-scarcerato-pisellino/

    Senza contare che l’Ufficio tributi è oggi palesemente in affanno e sotto-organico, a causa della volontà politica di Salvati di svuotarlo di funzioni e capacità, provocarne il malfunzionamento e poi legittimare la sua ambizione di privatizzare il servizio.”

    Conclude la nota stampa di Grimaldi: “Ci auguriamo che nelle prossime ore il Sindaco e Assessore ai tributi produca informazioni corrette ed esaustive (non solo sui social network), e si assuma le dovute responsabilità per sanare e correggere un errore che non può essere scaricato sulla cittadinanza.”

     


    google news

    LEGGI ANCHE

    Napoli, un coccodrillo che nuota a Mergellina : ecco cosa è successo

    A Napoli è stato avvistato un coccodrillo al largo della Rotonda Diaz e ripreso  anche in alcuni video. Ecco di cosa si tratterebbe secondo...

    Napoli, 7 coltellate all’ex ras del Cavone, Salvatore Alfano

    E' stato attirato in una trappola e ora è ricoverato nel reparto rianimazione dell'ospedale pellegrini di Napoli. Salvatore Alfano, 42enne detto ras del Cavone legato...

    Rissa nel derby tra San Giuseppe e Napoli di Futsal, le immagini della vergogna

    Si è scatenata una violenta rissa nel derby di futsal tra San Giuseppe e Napoli valido per il campionato di serie A. “Abbiamo ricevuto alcuni...

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita