foto dal web

Riapre la rianimazione dell’ospedale di Sorrento dopo l’emergenza personale. I vertici Asl Napoli 3 Sud con il direttore generale, hanno provveduto ad assegnare alla rianimazione sorrentina nuove unità di medici anestesisti

Dopo alcune settimane di criticità dovuta alla carenza di alcune figure professionali, da oggi martedì torna alla piena operatività il reparto di rianimazione dell’ospedale di Sorrento. I vertici Asl Napoli 3 Sud con il direttore generale Gennaro Sosto, hanno provveduto ad assegnare alla rianimazione sorrentina nuove unità di medici anestesisti.

Gennaro Sosto

Una di queste ha già preso servizio nei giorni scorsi contribuendo, insieme ai colleghi già in servizio, a garantire la continuità delle attività del reparto (il trattamento delle emergenze non è mai stato sospeso).

LEGGI ANCHE  Napoli, prima aggressione dell’anno a un'ambulanza a San Giovanni a Teduccio

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/12/covid-11-212-casi-in-italia-e-il-tasso-del-contagio-scende-all870/?refresh_ce

Già oggi è prevista l’assegnazione di altri dirigenti medici anestesisti che assicureranno le ore per la copertura dei turni necessari a garantire la ripresa di tutte le attività. Rientra, dunque, l’emergenza nel reparto di area critica dell’ospedale di Sorrento grazie all’impegno della direzione strategica Asl Napoli 3 Sud, degli operatori della stessa struttura ospedaliera sorrentina, ma anche alla disponibilità ed allo spirito di servizio dei professionisti degli altri ospedali aziendali.

Scrivi la tua opinione


Napoli, sorpresi a giocare a calcetto di notte: tutti denunciati

Notizia Precedente

Pd Caserta, 5 membri del direttivo scrivono ai vertici provinciali

Prossima Notizia


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Altro Cronaca

Ti potrebbe interessare..