Napoli, tornano gli assembramenti ai baretti di Chiaia: protestano i residenti

Napoli torna in zona gialla e subito si rivedono gli assembramenti nella zona della movida di Chiaia. Ragazzi dalle sette, senza mascherina, fuori ai locali per sorseggiare un drink. I residenti di via Bisignano hanno scattato diverse foto dai propri balconi. “Purtroppo abbiamo assistito all’ennesima debacle della legalità”, ha dichiarato Caterina Rodinò, presidente del comitato residenti di Chiaia. “Intorno alle 19, la strada si è affollata di gente che senza mascherina ha consumato per strada assembrandosi davanti ai due locali aperti. Polizia e carabinieri hanno con grande difficoltà provato a ripristinare l’ordine pubblico mentre gli avventori ed i gestori continuavano con atteggiamento spavaldo e provocatorio il rito dell’aperitivo”, ha detto.

LEGGI ANCHE  Il Napoli: 'Rinvio Supercoppa? Era una proposta, saremo regolarmente in campo'

“La salute degli altri ha veramente ben poco valore per questa gente. A cosa servono le forze dell’ordine se dopo due ore – ha incalzato la presidente del comitato – assistiamo a una scena del genere? Perché mai non dovrebbero bissare domani? Perché non vengono sanzionati. La salute degli altri ha veramente ben poco valore per questa gente!”


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

Notizia Precedente

Campania sempre prima in Italia per vaccini anti covid: 75,2%

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..