Napoli, laboratorio del ‘falso’ scoperto dai carabinieri al Vasto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli, laboratorio del ‘falso’ scoperto dai carabinieri al Vasto. Sequestrato laboratorio di vestiti contraffatti. Denunciato un 46enne di origini senegalesi.

I carabinieri di Napoli hanno denunciato un 46enne di origini senegalesi per ricettazione ed introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi. Durante una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, in via Firenze, i militari hanno rinvenuto e sequestrato oltre 3200 capi di abbigliamento con marchi contraffatti. Sotto sequestro anche accessori, loghi di noti marchi della moda, una pressa, due macchine per cucire utilizzate per confezionare i prodotti e due pen-drive nelle quali erano stipati centinaia di loghi digitali e grafiche da utilizzare per la contraffazione.






LEGGI ANCHE

‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE