Napoli, 35mila hanno ricevuto il

Il Comune di ha erogato 34.945 per altrettante famiglie, il cui valore vari a secondo della composizione del nucleo familiare, dai 100 ai 470 euro per nucleo familiare. A oggi risultano utilizzati l’88% dei bonus spendibili pari a 5,4 milioni di euro. In queste settimane, inoltre, sono state bloccate 3.006 domande provenienti in larga misura da richiedenti percettori di pensione, in alcuni casi percepita da entrambi i coniugi, spesso con importi elevati.

Tra queste, 212 domande sono state presentate da persone nel cui nucleo familiare stretto risulta presente un dipendente pubblico o privato regolarmente retribuito, operante in ambiti lavorativi in cui il Covid non ha esercitato alcuna flessione economica. Un’operazione di controllo che – informa Palazzo San Giacomo – ha comportato il recupero di circa 600mila euro, che potranno essere ridistribuiti tra chi ha maggiori bisogni mentre verso gli utilizzatori dei Pin di cui sia stata successivamente rilevata l’assenza dei requisiti, si agirà secondo la legge con azioni finalizzate ad ottenere la restituzione del non dovuto. Sono in corso altri controlli ed è attiva l’erogazione dei bonus per coloro che hanno presentato motivato ricorso.




Il 25 gennaio inaugurazione dell’Antiquarium di Pompei: apre ingresso di Piazza Esedra

Notizia precedente

Napoli, l’assessore Pagano: ‘Nessun disservizio funziona il piano antifreddo’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..