______________________________

, : “, indagine del commissario ad acta al palo dopo sei mesi”

Question time in aula della consigliera regionale: “La giunta ammette in aula che siamo ancora all’anno zero”

“La storia dello assume sempre più i contorni di una commedia grottesca. Oggi apprendiamo dalla giunta regionale che dopo sei mesi di lavoro e indagine ispettiva del commissario straordinario, nominato dalla stessa Regione Campania su disposizione dei magistrati della Corte dei Conti, siamo di nuovo all’anno zero. In aula l’assessore Marchiello, che detiene la delega al Demanio e che ci ha rivelato di aver lavorato gomito a gomito con il commissario e il suo staff, ha ammesso che l’intera indagine è ancora incompleta. Un paradosso, tenuto conto che l’atto aggiuntivo della concessione al centro delle verifiche, che ha consentito di variare in corso d’opera il contratto con gruppo Giano aggiudicatario della concessione, è stato elaborato dagli uffici dalla stessa giunta”.

Così la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Maria , a margine del question time in aula col quale ha chiesto conto alla giunta regionale degli esiti del lavoro del commissario ad acta Commissario ad acta incaricato di verificare la legittimità della concessione dei lavori dello .

“Parliamo di un atto del 2019 nato negli stessi gli stessi uffici nei quali lavora l’assessore Marchiello – ha evidenziato – che stravolge gli impegni precedenti e che di fatto regala alla Giano un impianto storico, patrimonio e vanto della città di Napoli. Un impianto che probabilmente continuerà a essere negato ai nostri ragazzi e agli amanti dell’attività sportiva anche quando questa emergenza sanitaria sarà passata e tutto tornerà alla normalità”.



Cronache Tv




Ti potrebbe interessare..