foto dal web


Covid, boom di contagi nell’ ex zona rossa di Mondragone: 40 nuovi positivi

Sono 40 i nuovi positivi da Covid-19 a Mondragone, nel Casertano, stando ai dati forniti dall’Azienda sanitaria locale provinciale. Se si considera che in tutta la provincia di Caserta i casi giornalieri sono 141, si tratta di un numero più che elevato che va tenuto sotto controllo.

Durante la prima ondata Mondragone era diventata zona rossa dopo un focolaio sviluppatosi fra la comunità bulgara nei palazzi ‘ex Cirio’.

Questo scatenò una violenta protesta dei residenti, culminata in forti scontri sedati dalle forze dell’ordine. Intanto si segnalano ancora dieci morti in 24 ore nel Casertano causate dal Covid-19.

LEGGI ANCHE  A Castellammare si celebrano i cento anni dalla fondazione del Partito Comunista

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/12/il-covid-stronca-a-benevento-il-giornalista-gianluca-mannato/?refresh_ce

Nella prima settimana del 2021, il numero dei decessi è di 61. Si attesta sulla solita media il numero dei nuovi positivi giornalieri, 141, ma su un numero di tamponi processati più elevato questa volta, ben 1.750. I guariti sono 219 che portano, quindi, il totale dei contagiati attuali a 3989, finalmente sotto la soglia dei 4mila.


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

L’Aifa dà il via libera al vaccino Moderna

Notizia Precedente

‘Pompei. La città viva’, il primo podcast dedicato al Parco Archeologico

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..