Caserta, di gruppo su una disabile: 3 arresti.

Tre persone, due uomini e una donna, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra mobile di Caserta con l’accusa di di gruppo, sequestro di persona, lesioni, revenge porn e ai danni di una di 22 anni affetta da gravi problemi cognitivi. Le indagini coordinate dalla procura di Santa Maria Capua Vetere sono iniziate dopo la denuncia di scomparsa della ragazza presentata del padre al commissariato di Maddaloni. Dopo diversi giorni di ricerche, la 22enne e’ stata trovata a casa sua, dove era stata accompagnata da uno degli indagati.

Sentita dagli inquirenti, con l’aiuto di una psicologa, la vittima ha raccontato tutto quello che aveva subi’to in quei giorni: era stata portata a casa di uno dei tre arrestati e poi abusata sessualmente e picchiata con un bastone. Sul telefono di uno degli indagati sono stati trovati i video degli abusi sessuali che i tre si scambiavano tra di loro in chat, ma anche video in cui i tre avevano tentato di far dire alla 22enne di essere stata vittima di abusi sessuali da parte del padre, approfittando dei suoi gravi problemi cognitivi.




Napoli, picchia compagna e figlio: arrestato 46enne a Scampia

Notizia precedente

Collaboratori Asia di proposito spargono rifiuti organici all’ingresso dei negozi al Rione Alto, protestano i commercianti

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..