google news

Omicidio in strada dopo una lite: ergastolo per il figlio dell’ex vicesindaco di Grazzanise

Grazzanise. La corte di Appello del tribunale di Firenze ha confermato la sentenza di primo […]

PUBBLICITA

Grazzanise. La corte di Appello del tribunale di Firenze ha confermato la sentenza di primo […]

Grazzanise. La corte di Appello del tribunale di Firenze ha confermato la sentenza di primo grado, cioè l’ergastolo, a carico di Raffaele Papa che in strada, a Follonica, sparò ed uccise Salvatore De Simone, ferendo gravemente anche il fratello della vittima, oggi costretto su una sedia a rotelle e una donna che passava da quelle parti.

Confermata anche la condanna a 20 anni di carcere per concorso in omicidio per il padre di Raffaele Papa, Antonio Papa, ex vicesindaco di Grazzanise.
Era il 13 aprile 2018, quando Raffaele Papa, al termine di una lite per una perdita d’acqua nei pressi della sua attività, sparò ed uccise Salvatore De Simone. Fu poi arrestato a Grosseto durante un tentativo di fuga.

La condanna è stata comminata per omicidio con l’aggravante dei futili motivi e su istigazione del padre, per il tentato omicidio di Massimiliano De Simone e della farmacista che fu raggiunta da un proiettile al collo che le ha causato lesioni gravissime ed irreversibili. Non si esclude che le difese ricorrano in Cassazione.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

spot_img

Maltempo in Campania, oltre 200 interventi dei Vigili del fuoco

Maltempo in Campania, oltre 200 interventi dei Vigili del fuoco. Proseguono le operazioni di soccorso dei Vigili del fuoco a seguito dell'ondata di maltempo che...
PUBBLICITA

LE ULTIME NOTIZIE

TREND NEWS

Napoli, imprenditore del Nord a Francesca: “Ti pago il viaggio, ma devi imparare a comportarti”

Napoli. "Devi imparare a venderti meglio, devi imparare a comportarti con gli imprenditori in modo completamente diverso". Le parole dell’imprenditore Gian Luca Brambilla che...

Pianura, il cadavere ritrovato è di Andrea Covelli: ma la famiglia non ha voluto riconoscerlo

E' di Andrea Covellii il cadavere ritrovato nel tardo pomeriggio nelle campagne di Pianura anche se la famiglia non ha voluto riconoscerlo. Sul cadavere, in...

Mezzo pesante si ribalta, code sulla Caserta-Salerno

Mezzo pesante si ribalta, code sulla Caserta-Salerno. Chiuso al traffico tratto tra Palma Campania e Nola E' stato temporaneamente chiuso al traffico il tratto compreso...

CRONACA DI NAPOLI

Lettere, spagnola salvata dal suicidio

I Carabinieri trovano un chilo e mezzo di cocaina nella camera d'albergo dove si era trattenuta e arrestano un 46enne pregiudicato di Scafati e una venezuelana
spot_img