Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Napoli, non indossa la mascherina e aggredisce i carabinieri: denunciato 40enne nigeriano

PUBBLICITA

Pubblicato

il

foto di repertorio


Napoli, non indossa la mascherina e aggredisce i carabinieri: denunciato 40enne nigeriano.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno denunciato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale un 40enne di origini nigeriane. Era in attesa del suo turno nell’ufficio postale di Corso Meridionale, senza mascherina.

Gli altri cittadini presenti gli hanno chiesto di indossarla ma davanti al suo rifiuto hanno allertato i carabinieri.

LEGGI ANCHE  Vaccino Covid, Buonauro: 'Sia garantito anche ai colleghi che non lavorano in pianta stabile'

Quando sono intervenuti il 40enne ha continuato a non indossare la mascherina. Ha poi insultato e spintonato i carabinieri. Per lui una denuncia penale e una sanzione alla normativa anti covid.


Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, ex attore di Gomorra arrestato per droga a Scampia

Pubblicato

il

Napoli, ex attore di Gomorra arrestato per droga a Scampia.

Spaccio di sostanze stupefacenti: con questa accusa i carabinieri di Napoli hanno arrestato in fragranza di reato un uomo che da tredicenne aveva recitato nel film di Matteo Garrone ‘Gomorra’ del 2008. Salvatore Abbruzzese, 26 anni, incensurato, soprannominato Toto’ (il nome del ragazzino da lui interpretato in un episodio della pellicola) e’ stato preso dai militari subito dopo avere ceduto due dosi di sostanza stupefacente a altrettanti clienti, nella zona delle cosiddette Case dei Puffi.

LEGGI ANCHE  Omicidio Ansaldi, il killer ha lasciato impronte: spariti anche 20mila euro

I carabinieri durante la perquisizione lo hanno trovato in possesso di kobret, eroina e cocaina. I suoi due clienti sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti. Prima di Abbruzzese almeno quattro, tra gli attori non professionisti scelti da Garrone per interpretare i ruoli dei malavitosi nella pellicola tratta dal romanzo di Roberto Saviano, hanno avuto guai con la giustizia.

I “clienti” di Abbruzzese sono stati segnalati alla prefettura quali assuntori di sostanza stupefacente mentre l’arrestato è stato rinchiuso in carcere in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Le Notizie più lette