Camorra, il figlio di Sandokan voleva riorganizzare il clan: “Papà sta facendo ridere il mondo”

Emanuele Libero Schiavone, figlio 32enne del pentito boss dei...

Napoli, la Galleria Umberto ridotta a pattumiera del Mc Donald’s

SULLO STESSO ARGOMENTO

“La Galleria Umberto I di Napoli non è il cestino della spazzatura di Mc Donald’s.

Eppure al termine di ogni sera resta sommersa da cartacce, residui di cibo e contenitori tutti recanti il marchio della multinazionale statunitense. Gli interni e le scale di uno dei luoghi simbolo della nostra città subiscono ogni sera un insopportabile affronto ad opera di centinaia di incivili che ritengono di poter consumare il pasto e lasciare tutto lì. Ancora una volta ho ricevuto numerose segnalazioni video fotografiche dell’accaduto a testimonianza che nessuno si sia posto il problema. Nemmeno i gestori che, invece, farebbero bene a farsi parte attiva per cercare di risolvere un problema grave che mortifica tutti coloro che passano o che lavorano in Galleria compresi loro.

PUBBLICITA

Capiamo che l’unica modalità per consumare è il take away, ma proprio per questo torno a chiedere un incontro tra amministrazione comunale e i gestori del locale per trovare soluzioni dignitose nell’interesse di tutti e dell’immagine della città”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto numerose segnalazioni di cittadini indignati.


googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE