Seguici sui Social

Caserta e Provincia

Kart, il piccolo Samuele sul podio del trofeo “Ayrton Senna”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

foto di repertorio

Si chiude con un bellissimo terzo posto l’ultima gara della stagione per Samuele Giannini, 9 anni, casertano della frazione di Mezzano.

Sul circuito di Sarno per il Trofeo Ayrton Senna, Il piccolo pilota della Asd Essegi, che gareggia con il team Di Poto-Evokart, nella categoria Entry Level fa registrare il secondo miglior tempo nelle qualifiche, ma nella semifinale esce di pista in curva dopo un contatto. Rientra dalla sedicesima posizione e giunge al traguardo ottavo ma, a causa di una penalità, in finale parte dal dodicesimo posto.

Samuele, con l’esperienza ormai di un veterano, effettua ben nove sorpassi, cosa davvero difficile nella categoria anche a causa del limitatore di velocità, e conclude il trofeo al terzo posto. Con questa gara Giannini saluta dopo due anni la categoria Entry level per passare nella prestigiosa 60 mini dove si confronterà con i migliori baby piloti regionali e nazionali. Samuele ringrazia tutti gli sponsor, il team e tutti i suoi numerosissimi tifosi.



Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

A Caserta si prepara un un murale per il 25enne morto per i botti di Capodanno

Pubblicato

il

A Caserta si prepara un un murale per il 25enne morto per i botti di Capodanno.

 

È stata avviata una raccolta fondi per realizzare un murale dedicato a Domenico Di Giacomo, il 25enne morto in seguito a una deflagrazione a Capodanno. Gli amici hanno avviato una raccolta fondi per poter finanziare l’opera.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Morto a Caserta dopo i botti di Capodanno: indagati il fratello e un amico

“Domenico era per noi un fratello e ognuno di noi ha un bellissimo ricordo con lui. Era conosciuto in città per l’arte che aveva, ed era conosciuto bene nel suo quartiere perché sorrideva sempre, 365 giorni all anno – si legge sul sito che si occupa della raccolta – Un ragazzo che non conosceva cattiveria. Facciamo una raccolta per dedicargli un murale e per risolvere i danni dell’esplosione che sono avvenuti durante quella notte dove Domenico ci ha lasciato. Il murales rappresenterà una realtà, quella di un ragazzo che con mille difficoltà ce l’ha fatta”.

Continua a leggere

Le Notizie più lette