Maradona, Inchiesta sulla morte di Maradona, il medico Luque ottiene ‘l’esenzione’ dal carcere
foto dal profilo ufficiale di diego armando maradona


Inchiesta sulla morte di , il medico Luque ottiene ‘l’esenzione’ dal carcere. Intanto le figlie del Pibe de oro litigano per l’eredità e Jana è la prima ad avviare l’iter.

La Giustizia argentina ha accolto la richiesta degli avvocati difensori di , medico di Diego , e ha accettato di concedere l’esenzione dal carcere per il neurologo mentre continua l’inchiesta sulla possibile negligenza medica nella morte della star del calcio mondiale. Dopo tre giorni di analisi, il giudice Orlando Diaz ha deciso di accettare la richiesta della difesa del medico, dichiarandola ammissibile nel contesto del procedimento giudiziario per l’ipotesi di omicidio colposo. Il medico ha cercato di chiarire che le decisioni riguardanti la salute di non erano esclusivamente sue.

ha deciso da solo e ha costantemente infranto gli accordi taciti con i suoi professionisti”, ha detto mediante un documento giudiziario. Parlando del ruolo della psichiatra Agustina Cosachov, Luque ha sottolineato che “ha sempre seguito i suoi controlli specifici ed era presente il giorno della morte”. “Maradona voleva stare da solo e lo manifestava e mandava tutti fuori dalla casa in cui si trovava. La casa e’ stata scelta dai suoi parenti. Gli hanno fornito le cure mediche necessarie per la sindrome da astinenza”, ha spiegato Luque. I pubblici ministeri, fino ad ora, non hanno chiesto l’arresto per Luque, che non e’ stato nemmeno convocato per le indagini e non e’ formalmente imputato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Maradona, investigatori argentini intenzionati a convocare una commissione medica per stabilire le cause della morte

L’ultimo messaggio audio di Maradona al compagno della ex: “Prenditi cura di Diego Fernando”

E’ stata , figlia dell’ex fuoriclasse e di Valeria Sabalain, la prima persona ad avviare la procedura per l’eredita’ del padre il 25 novembre scorso. Secondo quanto riportano alcuni media locali, e’ cominciato l’iter presso la Camera Civile Nazionale, con numero di protocollo 62.692/20. A presentare richiesta e’ stata appunto Jana, negli ultimi tempi piu’ vicina al padre rispetto alle due figlie che Diego ha avuto dall’ex moglie Claudia Villafane, e che si e’ mossa alla scadenza dei nove giorni dal decesso che sono il termine prima del quale, in Argentina, non si possono fare rivendicazioni

. Secondo il ‘Clarin’ nei prossimi giorni si faranno avanti anche Dalma e Giannina, mentre Diego junior starebbe per arrivare in Argentina, proveniente da Napoli. Ora pero’ bisognera’ prima di tutto determinare l’entita’ reale del patrimonio lasciato da Maradona, e quanto spetta a ciascuno dei figli. Tra i quali, quelli riconosciuti, c’e’ anche quel Diego Fernando al quale l’ex n.10 del Napoli era particolarmente legato e che ha solo sette anni. Il vero problema e’ che ai figli legittimi andranno probabilmente aggiunti quelli che Maradona non ha riconosciuto, visto che in Argentina ci sono alcuni casi pendenti presso i tribunali (uno a La Plata) e ci sono poi i tre figli che l’ex campione avrebbe avuto da due diverse donne a Cuba. Qualcuno scrive anche di una coppia di gemelli nati dopo un flirt con una donna in Spagna. Insomma, un rebus a complicare il quale c’e’ la presenza dell’avvocato , molto vicino a Maradona negli ultimi tempi ma ‘nemico’ giurato di Dalma e Giannina, che ora avrebbe deciso di tutelare gli interessi nel procedimento ereditario dei presunti figli illegittimi.

Tra i beni che in teoria dovrebbero divisi fra gli eredi si e’ scoperto esserci anche un container spedito mesi fa da Dubai (dove Maradona ha allenato e vissuto dal 2011 al 2018) e sigillato nella localita’ di Beccar, all’interno di un magazzino delle autorita’ doganali. Li’, giacciono la bellezza di 200 oggetti che sono gia’ stati catalogati in un inventario registrato da uno studio notarile. Fra questi ci sono, oltre a indumenti personali dell’ex fuoriclasse, oggetti autografati e magliette firmate da campioni come Pele’, Ronaldo, Messi, Ronaldinho, Cristiano Ronaldo, Kane e Aguero, strumenti musicali donati da famosi artisti, il pallone di platino con cui Maradona venne omaggiato dalla Fifa, una medaglia commemorativa consegnatagli durante i Mondiali di Russia 2018, due lussuose poltrone donate dagli emiri e una lettera personale inviata e firmata da Fidel Castro. Tutte cose che, se messe all’asta, farebbero la felicita’ dei collezionisti, e frutterebbero cifre molto interessanti.



Cronache Tv



Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Vaccini, in arrivo oltre 80mila dosi in Campania

La Regione ha infatti somministrato 489.900 dosi sulle 534.515 ricevute, quindi il 91,7%.
Leggi tutto

Femminicidio a Faenza: la vita di Ilenia spezzata per 20mila euro e un’auto

La confessione davanti al Gip del killer assoldato dall'ex marito della vittima, ma il mandante non cede
Leggi tutto

Covid, 100mila morti in Italia: tra i peggiori del mondo

Im premier Draghi: "Ogni vita conta, non lasciare nulla di intentato"
Leggi tutto

Ecco come si moriva nella Rsa: nessun dispositivo anti-covid e anziani ‘depositati’ nella morgue

Stamane sono stati arrestati i titolari: Nicola Ramagnano di Marsicovetere e Romina Varallo di Polla
Leggi tutto

Napoli, controlli al Vomero: identificate 350 persone

Operazione interforze nelle zone della “movida”, in via Luca Giordano, via Scarlatti, piazzetta Fuga, via Falcone e ai giardini Nino...
Leggi tutto

Ragazzini lanciano arance contro ambulanza: il mezzo va fuori strada

E' accaduto a Caserta. Il mezzo di soccorso ha impattato contro il guardrail ed è inutilizzabile. Caccia ai teppisti
Leggi tutto

Napoli, intervento a Ghoulam perfettamente riuscito

Il terzino algerino si è operato quest’oggi a Villa Stuart per ricostruire il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.
Leggi tutto

Napoli, si è dimesso l’assessore alla Cultura, Eleonora de Majo

"Sono stata attaccata dal segretario della Lega, Matteo Salvini, e perseguitata sui social network per mesi dai suoi seguaci leghisti"
Leggi tutto

Napoli, Milik scrive a Ghoulam: ‘Forza amico mio’

 "Forza amico mio!". Questo il messaggio che Arek Milik ha mandato su Instagram all'ex compagno di squadra Faouzi Ghoulam
Leggi tutto

Covid: il sindaco Scafati chiude gli uffici comunali e il centro rifiuti

Limitare le occasioni di assembramenti di persone, questo l'obiettivo del sindaco di Scafati
Leggi tutto

L’arcivescovo di Benevento: ‘Vaccinate subito i detenuti’

"Da oltre un anno non possono vedere le loro famiglie". E' l'appello dell'Arcivescovo di Benevento, Felice Accrocca
Leggi tutto

Napoli, cassonetti della spazzatura occupano spazio riservato ai disabili

Borrelli (Europa Verde): "Nessun rispetto per i più deboli”
Leggi tutto

Napoli: si dimette l’assessore alla Cultura e al Turismo, Eleonora de Majo

"Termina oggi la mia esperienza di Assessora.", si dimette Eleonora de Majo
Leggi tutto

Salerno, incontro con la provincia: ‘Riapriamo la biblioteca’

I rappresentanti del gruppo studentesco Riapriamo la Biblioteca incontrano la consigliera provinciale Pasqualina Memoli e il dirigente Alfonso Ferraioli.
Leggi tutto

Palma Campania, cantieri aperti e da aprire: ecco quali

Dal Museo del Carnevale alla riqualificazione delle strade, passando per la costruzione di un nuovo asilo nido
Leggi tutto

Al via il polo vaccinale a San Giorgio a Cremano

Vaccinati i primi ultra ottantenni, Zinno: "Apertura in tempi record"
Leggi tutto

Portici, carabinieri arrestano pusher 22enne

E’ stato controllato in Via Immacolata e trovato in possesso di 2 involucri contenenti 6,8 grammi di marijuana e un...
Leggi tutto

Giovane rapinatore di Boscoreale suicida in una comunità di recupero

La tragedia a Villa di Briano. Il 16enne ha lasciato anche un biglietto per spiegare l'estremo gesto
Leggi tutto

Avellino, due microcellulari nel formaggio inviato al detenuto

La scoperta degli agenti penitenziari del carcere di Sant'Angelo dei Lombardi
Leggi tutto

Napoli: non si ferma all’alt e investe vigile urbano, arrestato

Positivo all'assunzione di sostanze psicotrope nonché tasso alcolemico elevato
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..