19 Agosto 2022 - 19:04
HomeCronacaCovid, il procuratore di Napoli: 'Rischio che i clan accedano ai finanziamenti...

Covid, il procuratore di Napoli: ‘Rischio che i clan accedano ai finanziamenti pubblici’

Covid, il procuratore di Napoli: ‘Rischio che i clan accedano ai finanziamenti pubblici’.“Ci sono rischi […]
google news

Al via il controesodo, traffico da bollino rosso

Traffico da bollino rosso per il primo fine settimana di controesodo agostano. A partire dal pomeriggio di oggi, lungo la rete Anas (Gruppo Fs Italiane)...

Covid, il procuratore di Napoli: ‘Rischio che i clan accedano ai finanziamenti pubblici’.

“Ci sono rischi concreti di accesso di imprese collegate al crimine organizzato ai finanziamenti garantiti dalla mano pubblica”. Lo ha affermato il procuratore della Repubblica di Napoli, Giovanni Melillo, intervenuto alla conferenza stampa sull’arresto del latitante Antonio Di Martino. “Vi sono settori criminali che sicuramente hanno dovuto modificare le loro caratteristiche operative, tutti quei settori che richiedono presenze fisiche che coincidono con le tradizionali attività illegali – ha sottolineato Melillo -. Vi sono ambiti di operatività delle organizzazioni camorristiche che hanno ricevuto una straordinaria spinta dall’emergenza pandemica. È evidente che le organizzazioni criminali sono in grado di immettere in questa fase così difficile della vita economica e sociale del paese grandi risorse per acquisire attività economiche in gravi crisi di liquidità, nei settori di impresa collegati all’emergenza sanitaria”.

“La multiforme dimensione imprenditoriale delle principali organizzazioni camorristiche – ha spiegato il procuratore di Napoli, Melillo – permettono margini di adattamento alle nuove necessità e consente di operare senza i bisogni di liquidità e le difficoltà tipiche delle imprese non governate da interessi criminali. Da questo punto di vista questa fase della pandemia è una fase di profonda trasformazione del crimine organizzato. Ci sarà molto da lavorare e questo a prescindere dal tema, che insieme al procuratore Greco di Milano, abbiamo sollevato rispetto ai rischi concreti di accesso di imprese collegate al crimine organizzato ai finanziamenti garantiti dalla mano pubblica”.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Al via il controesodo, traffico da bollino rosso

Traffico da bollino rosso per il primo fine settimana di controesodo agostano. A partire dal pomeriggio di oggi, lungo la rete Anas (Gruppo Fs Italiane)...

Il vescovo di Napoli ai sacerdoti: “Stare con chi soffre”

Il vescovo di Napoli, Mimmo Battaglia scrive una lettera ai sacerdoti e li invita a stare con chi soffre. "La Chiesa sta sempre con chi...