foto comunicato stampa

Si è conclusa il 25 dicembre, l’undicesima edizione di CortiSonanti il festival internazionale di cortometraggi organizzato dall’associazione culturale AlchemicartS in collaborazione con Step One Productions e Pigtail e il patrocinio di Regione Campania e Comune di Napoli.

Il festival diretto da Mauro Manganiello e Nicola Castaldo ha assegnato i premi relativi ai migliori lavori del 2020 nelle 7 categorie del concorso ufficiale a cui si sono aggiunti quelli delle categorie Social Short web (aperto alle votazioni online), La cittadella del corto (dedicato agli istituti scolastici) e la sezione “ECOrti”, instant movie contest per videomaker realizzato in collaborazione con alcune tra le più importanti realtà ambientaliste presenti sul territorio.

https://www.facebook.com/profile.php?id=100000999786333

Tra i vincitori di CortiSonanti 2020: Alessandro Haber miglior regia per “Il Gioco”, il regista israeliano Guy Nattiv miglior cortometraggio straniero con “Skin” (già premiato con l’Oscar), il moldavo Ion Sova vincitore tra i documentari con “Feel India” e il pugliese Giulio Mastromauro premiato per il miglior corto italiano con “Inverno” (già David Donatello).

Alessandro Haber

A Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco è andato il Best Prize per il corto “Sufficiente”, che si è aggiudicato anche il premio per il miglior attore protagonista assegnato al giovane Alessio Conte.

LEGGI ANCHE  I regali migliori per la mamma in attesa

Il cortometraggio “Delitto Naturale” di Valentina Bertuzzi si è aggiudicato la vittoria in 3 categorie: migliore attrice protagonista con Alida Baldari Calabria, miglior attrice non protagonista con Olivia Magnani e miglior fotografia con lo spagnolo Ferran Paredes Rubio.

Tra i videoclip musicali ex aequo a “Con te sarò” di Sergio Cammariere e Fabio Teriaca e “Another Place”, della band Bastille feat Alessia Cara dei registi Anna Radchenko e Jeremy Schaulin-Rioux. Alla cantante a attrice partenopea Anna Capasso è andato, invece, il premio come miglior interprete nella sezione videoclip, con il brano “Come pioggia”.

Altro ex aequa tra gli emergenti dove hanno trionfato “Irreversibile” di Matteo De Liberato e “La volta buona” del duo Walter Cutrupi e Leonardo Di Fabrizio.

LEGGI ANCHE  Covid, 754 nuovi casi e 20 morti in Campania. La percentuale all'8,99%

Il film animato “La grande onda” di Francesco Tortorella ha vinto il premio dedicato ai lavori d’animazione, mentre nella categoria Sport ha vinto “Magnesio” di Adriano Ricci.

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/12/cortisonanti-xi-edizione/

Gli altri premi assegnati per i 3 contest speciali fuori concorso sono andati a “Stop!” di Salvatore Fazio per gli ECOrti, “Napule è nu miracolo” di Vincenzo e Marco Maraniello (social short web) e “So’ vivo” di Flavio Ricci per La cittadella del corto.

Alle fasi finali del festival CortiSOnanti 2020 – che quest’anno si è tenuto in una versione virtuale con streaming su facebook e in tv a causa dell’emergenza sanitaria – si sono iscritti oltre 1300 lavori provenienti da 70 paesi, selezionati dalla giuria tecnica presieduta da Rosita Marchese.

Scrivi la tua opinione


Virale il video di medici e infermieri che ballano Jerusalema a Natale

Notizia Precedente

‘Una emozione positiva’, la dottoressa Brosca prima vaccinata all’ospedale del Mare

Prossima Notizia


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Altro Cinema

Ti potrebbe interessare..