Troppi contagi ad Acerra: stop a mercati e chiuse alcune strade

SULLO STESSO ARGOMENTO

Niente tavoli all’esterno dei locali per evitare assembramenti, parchi pubblici consentiti ai minori solo se accompagnati, mercati settimanali sospesi ed interdizione al traffico delle maggiori arterie cittadine fino al 30 novembre prossimo.

Sono alcune delle disposizioni emanate da Raffaele Lettieri, sindaco di Acerra, dove ad oggi si registrano 669 positivi attivi. Lettieri, anch’egli tra i contagiati a settembre, ora guarito, ha sottolineato che le ultime ordinanze servono ad ”evitare assembramenti e momenti ludici sul territorio”. ”Le ordinanze avranno risultati se tutti staranno attenti – ha detto il sindaco – soprattutto ai contagi che possono avvenire in famiglia, perche’ il virus puo’ arrivare dalle persone di cui piu’ ti fidi, un cugino, un figlio che esce e lo porta a casa. Loro possono essere asintomatici ma possono trasmetterlo a parente che poi ci rimette la vita”.

Nelle ordinanze, il sindaco ha vietato l’esposizione e la vendita di prodotti al di fuori dei negozi, l’allestimento di aree di somministrazione all’esterno dei locali di ristorazione, la sospensione di tutte le autorizzazioni di occupazione di suolo pubblico per l’esposizione e la vendita dei prodotti, e la sospensione del mercato settimanale. Da domani partira’ anche l’interdizione al traffico di alcune strade per consentire maggiori controlli da parte dei vigili agli ingressi cittadini. ”Non comprate la merce esposta all’aperto – ha aggiunto – oltre ad essere attualmente vietato, e’ una merce potenzialmente contaminata”. Su alcune vie cittadine, infine, il sindaco ha disposto l’interdizione del traffico veicolare in entrata ed uscita, anche con l’apposizione di barriere, per poter potenziare il controllo dei vigili nelle altre zone di Acerra.


Torna alla Home


Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE