Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Obbligo mascherina in auto e moto LE NUOVE REGOLE

Pubblicato

il

mascherina in auto e moto


Continua a crescere la pandemia nel nostro Paese e per contrastare l’avanzata il Governo ha adottato misure sempre più stringenti : infatti il 3 Novembre 2020 il Premier Giuseppe Conte ha firmato un nuovo Dpcm , valido per un mese, nel quale ci sono anche le nuove regole relative all’uso della mascherina in auto e moto.

Mascherina obbligatoria in auto: quando e come

Partiamo da chi viaggia in auto con persone conviventi : in questo caso si può stare in auto senza la mascherina e senza limitazione di distanziamento sociale ; invece se ci troviamo in auto con   con persone con cui non si convive (ad esempio amici e congiunti) le mascherine diventano obbligatorie e bisogna rispettare la distanza.
Per chi non rispetta le regole la multa  va da 400 a 1.000 euro.

TI POTREBBE INTERESSARE Dpcm, Speranza inserisce la Campania nell’area Gialla. TUTTE LE MISURE

Per quanto riguarda invece gli spostamenti con auto a noleggio con conducente o con taxi, come riportato da Fanpage e ripreso da Urbanpost.it , nessuno può sedersi sul sedile anteriore accanto al guidatore e sul sedile posteriore non possono esserci più di due persone. Passeggeri e conducente hanno entrambi l’obbligo fi indossare la mascherina per tutta la durata del viaggio,senza nessuna eccezione ; passeggeri e conducente hanno l’obbligo di indossare la mascherina per l’intero tragitto. Per quanto riguarda veicoli commerciali e mezzi da lavoro che hanno un sedile che permette di rispettare il distanziamento sociale si può viaggiare in due persone con indosso i dispositivi di protezione.

E invece sulle due ruote ?

Anche se si viaggia in moto o scooter l’utilizzo della mascherina è obbligatoria sotto al casco. Mentre a causa del fatto che sulle due ruote è impossibile rispettare il distanziamento sociale a causa della ridotta lunghezza del sellino, si può portare un passeggero solo nel caso si tratti di un convivente.
Quindi non possono viaggiare insieme né amici né congiunti non conviventi ; anche sulle bici o monopattino non si possono portare passeggeri  e c’è obbligo di indossare la mascherina . Le sanzioni sono le medesime adottate per le automobili,

(via urbanpost.it)
Foto di Repertorio

Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Covid, oggi 19.350 nuovi positivi in Italia, ma ci sono anche 785 decessi

Pubblicato

il

covid nuovi positivi Italia
foto di repertorio

Covid, oggi 19.350 nuovi positivi in Italia, ma ci sono anche 785 decessi.

“Oggi registriamo 19.350 nuovi positivi. Un numero che ci fa registrare una certa riduzione, ma la situazione è ancora critica. Il numero dei decessi resta ancora alto: sono 785”. Lo ha detto il direttore della Prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza, nel punto stampa settimanale sull’andamento dell’epidemia. “Abbiamo incidenze ancora elevate – ha aggiunto con un Rt che scende. Rispetto al numero di tamponi siamo di poco al di sopra del 10%. Percentuale che tende ad abbassarsi ma ancora abbastanza critica”. Sempre molto alti i decessi: 785. “Purtroppo sappiamo che e’ ultimo indicatore a calare – ha commentato Rezza – e’ naturale che abbiamo una scia cosi’ lunga”.

Prosegue il calo della curva epidemica in Italia, con i nuovi casi di nuovo sotto quota 20mila per la prima volta dal 26 ottobre. I contagi nelle 24 ore sono 19.350 (ieri 16.377) a fronte di 182.100 tamponi effettuati (ieri 130.524) con un calo del rapporto positivi/tamponi pari a 10,62% (ieri era al 12,54%). Torna a salire invece il numero dei decessi, 785 oggi contro i 672 di ieri, 56.361 in tutto. Ancora giu’ le terapie intensive, -81 (-9 ieri), 3.663 in totale, mentre e’ piu’ netto il crollo dei ricoveri ordinari -376 (+308 ieri), e sono 32.811. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

Il numero di dimessi o guariti hanno raggiunto quello degli attualmente positivi da coronavirus. Stando ai dati del nuovo bollettino del ministero della Salute gli attualmente positivi oggi in Italia sono 779.945, mentre i guariti sono 784.595, con una differenza di appena 4.650 casi.
Con 4.048 casi, dei nuovi 19.350 registrati in Italia nelle ultime 24 ore, resta la Lombardia la prima regione per nuovi contagi. La seconda regione è il Veneto, 2535, poi il Lazio con 1669, la Puglia, 1659, il Piemonte, 1617, l’Emilia Romagna 1417, la Sicilia, 1399, e la Campania, con 1113. Tutte le altre regioni hanno meno di mille nuovi casi. E’ quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute-Iss. La regione con il minor numero di nuovi casi è la Valle d’Aosta con 25.

Le Notizie più lette