Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Campania

Nocera, truffa al fisco: denunciati in 59

Pubblicato

il

arresto stalker


 La Guardia di Finanza del Comando provinciale di SALERNO ha individuato 59 contribuenti che, pur di non versare le tasse dovute, hanno fatto risultare l’esistenza di crediti fittizi per un’evasione fiscale quantificata in oltre 7 milioni di euro.

I finanzieri di Inferiore hanno ricostruito il meccanismo fraudolento di cui hanno beneficiato titolari di ditte individuali e società di SALERNO e provincia, come pure di altre regioni (dal Lazio alla Basilicata, fino alle Marche, all’Emilia Romagna e al Piemonte), i quali, grazie ad un semplice passaparola, erano riusciti ad entrare in contatto con i materiali artefici della , due persone del Vesuviano. Questi ultimi, pur senza possedere alcuna qualifica professionale (uno era rappresentante di una società, l’altro commesso di un negozio di abbigliamento), si prestavano a compilare e trasmettere, tramite il canale home banking, i tradizionali F24 per conto degli imprenditori, azzerando così i debiti con il .Nei 26 casi più rilevanti, quelli in cui le indebite compensazioni hanno superato la soglia di rilevanza penale dei 50mila euro, già un anno fa è stato eseguito un provvedimento di sequestro preventivo di immobili, autovetture e liquidità finanziarie, per circa 6 milioni e mezzo di euro, emesso dal gip di Inferiore. Nei confronti dei responsabili è stato di recente disposto anche il rinvio a giudizio, sempre su richiesta della Procura di . Gli altri 33 contribuenti che, con lo stesso meccanismo, hanno evaso complessivamente più di 700mila euro, subiranno un procedimento amministrativo dell’Agenzia delle Entrate che, oltre al recupero delle imposte evase, comporta l’applicazione di sanzioni pecuniarie, fino al doppio delle somme illecitamente compensate.

 

Continua a leggere

PUBBLICITA

Coronavirus

Bracigliano, 47 contagiati nella Rsa ‘Villa Carmela’

Pubblicato

il

47 contagiati nella Rsa 'Villa Carmela'

Bracigliano, 47 contagiati nella Rsa ‘Villa Carmela’.

A Bracigliano nei giorni scorsi è stato scoperto un focolaio alla casa di riposo “Villa Carmela”, dove tra personale in servizio ed anziani sono risultate positive al tampone ben 47 persone, alle quali si aggiungono altri otto contagiati, per un totale di 163 sull’intero territorio comunale. I guariti salgono a 18, grazie agli ultimi due comunicati dal sindaco Rescigno. I decessi restano 3.
Nessuna comunicazione dai sindaci di Inferiore, Cava de’Tirreni, Sarno, Scafati e Angri dove, stando ai dati comunicati dall’Unità di Crisi ci sarebbero, rispettivamente, 12, 4, 0, 0 e 5 nuovi casi di Coronaviurus.

Continua a leggere

Le Notizie più lette