Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Caserta e Provincia

In provincia di Caserta calano i positivi ma con meno tamponi

Pubblicato

il

caserta,calano i positivi


Cala il numero di nuovi al Coronavirus nel Casertano ma cala anche il numero di : 693 le positivita’ emerse nelle ultime 24, a fronte di 2700 processati, per una percentuale di circa il 25% di test risultati .

Ieri era stato registrato il record assoluto di 1145 nuovi , con quasi 4000 processati. Il dato odierno dunque si discosta poco dal trend che si registra ormai da giorni, con un tampone su tre positivo. Il report giornaliero dell’Asl di CASERTA riporta anche due nuovi decessi (119 da inizio pandemia). Il contagio continua a correre ad Aversa, dove sono emerse 43 nuove positivita’ (844 i cittadini positivi), e negli altri cinque comuni “osservati speciali” da Asl e Regione a causa dell’alto numero di contagi rispetto alla popolazione, e che presto potrebbero diventare zona rossa: si tratta di San Felice a Cancello (416 casi), Castel Morrone (68), Cesa (265), Succivo (195) e Sant’Arpino (304); negli ultimi tre comuni i sindaci hanno deciso di chiudere i cimiteri, i parchi ed i mercati rionali.

Nei due centri zona rossa il virus sembra viaggiare a due velocita’: a Marcianise sta rallentando da giorni (14 nuovi positivi oggi per un totale di 468 contagiati), mentre ad Orta di Atella cresce con maggiore forza (27 nuovi casi per complessivi 462 positivi). Intanto a Gricignano d’Aversa, dove e’ alto il numero dei contagi (262 i positivi), il sindaco Vincenzo Santagata ha inviato una comunicazione al Comandante della Base Us Navy in cui chiede di sapere, in qualita’ di autorita’ sanitaria locale, la situazione dei contagi all’interno del complesso militare della Marina Usa, “al fine di attuare un monitoraggio capillare e scongiurare una cattiva informazione foriera di confusione e allarmismi ingiustificati”. “Ho inviato la comunicazione al Comandante di vascello James W Stewart ma non ho ancora ricevuto alcuna risposta” spiega Santagata, che si dice preoccupato per i tanti italiani, tra cui molti cittadini di Gricignano, che lavorano nella base americana. Una mancanza di informazione che fa il paio con le critiche sollevati da molti sindaci, tra cui lo stesso Santagata, che lamentano di non sapere mai con precisione dall’Asl o dalla Regione, a causa di comunicazioni fatte con ritardo, il numero di positivi, cosa che rende impossibile fornire un servizio efficiente di assistenza sul territorio. A Cesa il sindaco Enzo Guida ha creato un apposito indirizzo mail riservato ai cittadini per comunicare nel piu’ breve tempo possibili sia le positivita’ che le guarigioni.

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Picchia genitori che non gli danno la card del reddito di cittadinanza

Pubblicato

il

Pubblicità'

picchia genitori reddito di cittadinanza
Pubblicità'

 Ha malmenato i genitori che si erano rifiutati di consegnargli la carta elettronica del reddito di cittadinanza.

Protagonista un 34enne di San Prisco, che e’ stato arrestato e condotto in carcere dalla Polizia di Stato per i reati di maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione aggravata e resistenza a pubblico ufficiale, avendo l’uomo aggredito con calci e pugni gli agenti intervenuti. L’operazione e’ stata effettuata dai poliziotti del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere, che sono intervenuti nell’abitazione dove il 34enne convive con la madre e il padre. Sono stati questi ultimi a chiamare gli agenti, denunciando al loro arrivo di essere stati picchiati dal figlio, e raccontando le violenze quotidiane subite per mano del 34enne. Da immediati accertamenti e’ poi emerso che l’uomo aveva gia’ riportato una condanna per maltrattamenti in famiglia.

Le Notizie più lette