Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

Gaetano Barbuto, vittima di aggressione che ha perduto le gambe, compie 21 anni. Borrelli: ‘Un compleanno senza giustizia’

Pubblicato

il

gaetano barbuto,compleanno


, vittima di che ha perduto le gambe, compie 21 anni. :” Un senza giustizia, ancora non ci sono dei colpevoli. Vogliamo la verità.”

Il 18 novembre , il ragazzo di Sant’Antimo a cui sono state asportate le gambe in seguito a delle ferite da arma da fuoco riportate durante un’ lo scorso settembre, festeggia il e compie 21 anni.

“È un amaro e senza giustizia per Gaetano, ancora non ci sono dei colpevoli.

Per le vicende di quella notte erano stati arrestati 3 ragazzi poi scarcerati, quindi le indagini sono andate nella direzione sbagliata?

Chiediamo verità e giustizia, nient’altro che questo. Gaetano non potrà mai più riavere le gambe ma dovrà avere però giustizia, quello gli è accaduto non è giusto, ha perduto le gambe per motivi inesistenti, futili.

Lo Stato non può abbandonare le vittime e ricompensare e premiare i criminali ed i camorristi, non può’ funzionare così. Noi di certo non le abbandoneremo, saremo sempre vicini al ragazzo e alla sua famiglia, che stanno soffrendo in attesa di conoscere la verità.

Faccio a Gaetano i miei auguri, che possa presto avere giustizia ed avere una vita così come la sognava prima di quella tragica notte.”- sono le parole del Consigliere  Regionale di Europa Verde Francesco Emilio .

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Nera

Pusher beccato dalla polizia a Sant’Antimo

Pubblicato

il

Pubblicità'

sant'antimo
Foto dal profilo facebook
Pubblicità'

Sant’Antimo. Ieri sera gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti hanno notato, nei pressi di un complesso popolare di via Solimena a Sant’Antimo, una persona entrare in un terraneo e uscirne subito dopo.

I poliziotti, insospettiti, hanno inseguito l’uomo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi ma è stato bloccato e trovato in possesso di 95 euro mentre, nel locale, hanno rinvenuto 84 bustine contenenti 84 grammi circa di hashish, altre 75 bustine con 50 grammi circa di marijuana, un involucro con 1,5 grammi circa di cocaina e 255 euro.

Giovanni Di Donato, 49enne di Sant’Antimo con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Le Notizie più lette