Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

Casoria: i carabinieri trovano 11 lavoratori in nero. Vendevano prodotti stranieri utilizzando fascette tricolori

Pubblicato

il



A Casoria i carabinieri del nipaaf del comando gruppo forestale di Napoli insieme ai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di napoli hanno controllato diverse attività commerciali e varie aziende. durante i controlli, i militari hanno ispezionato una ditta che si occupa di commercio all’ingrosso e al dettaglio di generi alimentari.

I carabinieri hanno trovato 11 lavoratori in nero, di questi 2 sono irregolari sul territorio nazionale e 2 percepivano il reddito di cittadinanza.
sul piazzale della ditta erano depositati vari scarti inutilizzabili per il consumo o la trasformazione, imballaggi in plastica e imballaggi in legno. molteplici le irregolarità riscontrate dai carabinieri. molti i documenti o le autorizzazioni mancanti.
svariati i prodotti sequestrati. la particolarità è costituita dal fatto che sulle etichette delle confezioni di aglio era riportata la dicitura relativa al prodotto ” or. sp” (prodotto di origine spagnola). quest’ultima definizione è attribuita dal venditore ma in realtà il prodotto era raccolto in mazzetti con una fascetta adesiva riportante i colori del tricolore italiano. in questo modo si induceva  il consumatore ad associare il medesimo prodotto ad origine italiana.

Quasi 15mila euro le sanzioni amministrative irrogate mentre il rappresentante della ditta è stato anche denunciato per frode in commercio e per aver “assunto” in nero 2 cittadini clandestini.
i controlli continueranno nei prossimi giorni.

Continua a leggere
Pubblicità

Napoli e Provincia

Castellammare: Centro scommesse aperto. Carabinieri chiudono locale e sanzionano 6 persone

Pubblicato

il

castellammare,centro scommesse aperto
Foto sala stampa carabinieri

A Castellammare sono in corso altri controlli anti-covid da parte dei Carabinieri della locale compagnia.

Il periodo impone il massimo impegno da parte dei militari dell’Arma nel far rispettare le normative anti-contagio. Invito all’uso coscienzioso dei dispositivi di protezione ma anche sanzioni.

I carabinieri hanno sanzionato secondo le recenti disposizioni anti-covid il dipendente di un centro scommesse in via raiola. L’uomo – nonostante il divieto imposto – svolgeva tranquillamente l’attività lavorativa. Sanzionati anche i 5 clienti trovati all’interno del centro.
I Carabinieri hanno chiuso temporaneamente l’esercizio commerciale.

Continua a leggere

Le Notizie più lette