Seguici sui Social

Dalla Rete

Aprire un account trading: ecco gli aspetti a cui prestare attenzione

PUBBLICITA

Pubblicato

il



Nel corso degli ultimi tempi, anche per via della pandemia da Coronavirus, che tra l’altro fa un po’ meno paura dopo l’annuncio di un altro vaccino, della biotech americana Moderna, efficace al 94,5%, sempre più persone si sono avvicinate o, comunque, hanno preso informazioni, sul trading sui mercati finanziari. Ebbene, la prima cosa fare per chi vuole scoprire questo mondo è certamente quella di capire come aprire un conto per fare trading.

Sul web ci sono tantissime piattaforme che possono fare al caso vostro, come ad esempio le tante app di trading, compresa easyMarkets, che ad esempio mette gli utenti in condizione di sfruttare svariati modi per fare trading in base alle proprie necessità, strategie e obiettivi, accedendo a tutte le principali notizie di mercato e ai prezzi sempre in tempo reale, direttamente tramite l’app installata sul proprio dispositivo mobile.

Le spese di transazione

Tutte quelle volte in cui si compra oppure si vende un prodotto finanziario, esattamente come i contratti CFD, le azioni oppure i cambi, sarà necessario mettere in conto un costo legato alla transazione. In poche parole, tutto questo vuol dire che maggiore sarà il quantitativo degli scambi e più alto sarà anche il prezzo da sostenere.

Quando non sono gestite alla perfezione, ecco che le spese di transazione possono essere molto condizionanti, sia diminuendo i profitti che aumentando le perdite. Di conseguenza, è fondamentale trovare una piattaforma che garantisca dei costi di transazione non eccessivi, in maniera tale da non bloccare la capacità di trarre profitto dalle varie operazioni di trading.

La reputazione della società

Se fino a qualche anno fa, gli investitori al dettaglio dovevano fare affidamento sulle chiamate ai rispettivi rappresentanti commerciali per la vendita o l’acquisto degli investimenti, al giorno d’oggi è cambiato tutto, dal momento che è sufficiente una connessione al web valida e rapida per poter sfruttare ogni tipo di piattaforma proposta dai vari provider.

Il problema è rappresentato, di conseguenza, dalla scelta della piattaforma più adatta dove poter iniziare a fare trading. Se ci sono alcune aziende che mettono a disposizione dei costi di intermediazione veramente troppo bassi, è meglio evitare di farsi affascinare troppo dalle spese ridotte, prediligendo invece società più consolidate e conosciute.

LEGGI ANCHE  Covid, 10872 nuovi casi e 415 morti in Italia ma indice al 12,3%

L’esperienza d’uso e la varietà di strumenti disponibili

Altri due aspetti che possono fare la differenza nella scelta del trader più adatto alle proprie esigenze sono relativi alla piattaforma che viene scelta per compiere le varie operazioni. Quindi, si tratta dell’esperienza utente e della disponibilità di strumenti. Sono entrambi fattori molto importanti, che possono far pendere la scelta verso una certa piattaforma piuttosto che verso un’altra. Interessante capire anche se vengano proposte delle funzionalità personalizzabili, così come degli indicatori grafici. Tra gli altri aspetti su cui non si può scendere a compromessi troviamo le funzionalità di stop loss, così come quelle relative al trading automatizzato.

Il supporto per device mobile

Oggigiorno, è abbastanza evidente come gli smartphone abbiano preso il sopravvento anche in confronto ai computer, grazie anche ai nuovi trend del settore, come il supporto a reti sempre più rapide come quella 5G. Ecco spiegato il motivo una piattaforma valida e affidabile deve anche saper garantire un ottimo supporto nei confronti di telefoni e tablet, in maniera tale da poter gestire tutti i propri investimenti anche direttamente dai propri device. Quindi, controllate sempre se il provider in questione offre anche un’applicazione che permette di effettuare operazioni di trading mediante smartphone o tablet.

Facilità di apertura di un conto online

Un altro aspetto a cui prestare la massima attenzione è se aprire un conto online su una determinata piattaforma risulta essere un’operazione facile oppure comporta numerose difficoltà, specialmente per tutti quegli utenti che non hanno grande esperienza con questo ambito.

Aprire un conto online è senz’altro un’opzione particolarmente comoda: per tale ragione, è utile dare un’occhiata a quelle piattaforme che permettono di svolgere tale operazione senza dover effettuare per forza un investimento minimo. In questi casi, si può procedere al test e alla valutazione complessiva della piattaforma, prima di prendere la decisione se utilizzarla per attuare la propria strategia di trading o meno.


Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Avvistamenti Ufo : la Cia libera i suoi dossier sugli Ufo

Sono disponibili attraverso il sito The Black Vault migliaia di file ufficiali della Cia relativi agli avvistamenti Ufo

Pubblicato

il

I dossier della Cia relativi agli avvistamenti e segnalazioni di Ufo sono finalmente disponibili e consultabili da tutti attraverso il sito del progetto The Black Vault che da anni cerca di “liberare” questa documentazione

E infatti sono migliaia i files disponibili che documentano avvistamenti di Ufo, oggetti volanti non identificati, nel mondo dagli anni ’50 fino a oltre il Duemila.

E tutti possono consultarli  attraverso il sito The Black Vault che da anni cerca di far pubblicare all’agenzia America questi documenti .

I files contengono avvistamenti di “dischi volanti” in tutte le parti del mondo e sono tantissimi i casi segnalati, molti dei quali non verificati, che confermerebbero la “visita periodica” degli extraterrestri.

LEGGI ANCHE  Napoli, nascondeva botti illegali: denunciata 57enne

TI POTREBBE INTERESSARE Durante la pandemia sono aumentati gli avvistamenti “Ufo”

Questi documenti sono stati pubblicati perchè negli USA a fine dicembre nel decreto “Stimulus” è è stato inserito anche un capitolo con cui la commissione Intelligence del Senato ha chiesto a Pentagono e dipartimento della Difesa di stilare un rapporto sugli avvistamenti di Ufo. Il documento andrà redatto entro sei mesi. 

In ogni caso le 2.780 pagine di report appena pubblicati sono una enorme e importante vittoria per la libertà d’informazione nonchè un’importante archivio e documentazione alla ricostruzione storica degli avvistamenti ufo.

L’archivio è consultabile tramite questo link

Continua a leggere

Le Notizie più lette