Seguici sui Social

Coronavirus

Altri 116 contagiati a Pozzuoli, gente in strada. Il sindaco: ‘Così non si va da nessuna parte’

PUBBLICITA

Pubblicato

il

infermieri tra stress e contagi

Altri 116 contagiati dal covid a Pozzuoli. La situazione sembra essere sempre più fuori controllo.

Stamane il sindaco Vincenzo Figliolia ha pubblicato sul proprio profilo facebook una nota: “Sto ricevendo segnalazioni per persone, conviventi di positivi, che uscirebbero tranquillamente, nonostante la propria situazione.
Vi invito ancora una volta a rispettare l’obbligo di isolamento domiciliare che vale per i soggetti positivi – sia sintomatici che asintomatici (tutti possono trasmettere il virus) – sia per i propri familiari. Abbiamo il dovere di tutelare la salute di ciascuno”.

Ma sembra davvero che in molti non vogliono ascoltare le raccomandazioni. Gli attuali positivi a Pozzuoli sono 891. “I numeri di oggi non hanno bisogno di molte parole. Nonostante i divieti e nonostante i controlli anche oggi sono stati registrati diversi assembramenti, in particolare nel tardo pomeriggio.
Nonostante tutte le raccomandazioni. Così non andiamo da nessuna parte”, si è sfogato Vincenzo Figliolia. E poi ha aggiunto:  Con i capigruppo di maggioranza e con il Centro operativo comunale di Protezione civile valuteremo ulteriori stringenti provvedimenti. Ora basta!
Le ambulanze sono introvabili, impegnate in attesa che si liberino posti al pronto soccorso, e gli ospedali sono saturi, ed intanto c’è gente con crisi respiratorie e gente che è in casa, ed anche se con pochi sintomi, sta soffrendo. Abbiamo rispetto almeno di noi stessi!”.



Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%

Pubblicato

il

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%.

Sono 972.099 le somministrazioni dei vaccini anti-Covid secondo il report di questa mattina del ministero della Salute. Il numero è pari al 64.4% delle dosi consegnate finora, che sono 1.455.675.

La regione con il rapporto piu’ alto tra somministrazioni e vaccini consegnati e’ la Campania (92,4%), quella con il piu’ basso la Calabria (39,4%). Sono stati vaccinati 734.969 operatori sanitari e sociosanitari, 155.865 tra personale non sanitario e 81.265 ospiti di strutture residenziali assistite.
A due settimane dall’inizio delle vaccinazioni anti Covid-19, che hanno coinvolto a oggi oltre di 972 mila adulti in Italia, sono cominciati gli studi clinici per testare il vaccino in eta’ pediatrica. Attualmente i due vaccini autorizzati in Europa dall’Ema sono quelli di Pfizer/BioNTech e di Moderna. Il primo non puo’ essere iniettato a bambini e ragazzi al di sotto dei 16 anni e il secondo ai minori di 18.

Continua a leggere

Le Notizie più lette