Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

A Sant’Antimo stasera il presidio per Gaetano

Pubblicato

il

sant'antimo,presidio per gaetano


Sant’Antimo, statico per venerdì 6 novembre. Borrelli e Simioli: “Tutti lì per chiedere verità e giustizia. Chi sa, parli”

Venerdì 6 novembre a Sant’Antimo si terrà un statico i cui partecipanti chiedono verità e giustizia per Barbuto Ferraiuolo, aggredito vigliaccamente per futili motivi e a cui sono state amputate le gambe a causa delle ferite da arma da fuoco subite.

Infatti i familiari di hanno informato il Consigliere Regionale di Europa Verde, che segue la vicenda ed ha offerto loro supporto sin dal principio, che sono stati concessi i permessi per il che si terrà in Piazza della Repubblica a Sant’Antimo venerdì 6 novembre alle ore 18:30.

“Saremo tutti lì perché vogliamo che sia fatta chiarezza, vogliamo giustizia. I tre aggressori di Gaetano, che ricordiamo hanno rischiato di ammazzarlo, sono stati scarcerati, noi vogliamo conoscere i motivi di tale decisione e vogliamo sapere come procedono le indagini. Continueremo a fare battaglia finché non si arriverà a far luce sul caso e i colpevoli saranno in galera. Inoltre ci rivolgiamo a chi ha potuto vedere qualcosa a quella notte, chi sa, parli, aiuti Gaetano ad avere Giustizia.”- sono le parole del Consigliere Borrelli del conduttore radiofonico Gianni Simioli.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Napoli e Provincia

Torre del Greco, bruciano lenzuola clochard: vigili del fuoco spengono il rogo

Pubblicato

il

Pubblicità'

torre del greco
Foto da Google
Pubblicità'

E’ stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco in via Litoranea a Torre del Greco per spegnere un rogo con ogni probabilita’ di origine dolosa sviluppatosi a ridosso dell’arenile.

Secondo quanto si e’ appreso, ad essere interessati dalle fiamme sono stati lenzuola e materassi posti nella rientranza di una scala in muratura usata da un senzatetto per passare la notte. Secondo i residenti che per primi hanno allertato i vigili del fuoco, ignoti avrebbero approfittato dell’assenza del barbone per incendiare in materiale presente.

Il fumo che si e’ levato alto e denso, ha insospettito gli abitanti della zona che hanno chiesto l’intervento dei soccorsi, che hanno poi spento l’incendio.

Le Notizie più lette