Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Benevento e Provincia

Sacerdoti positivi al covid: messe sospese in provincia di Benevento

Pubblicato

in




II Vescovo, mons. Mimmo Battaglia, e i sacerdoti della diocesi di Cerreto Sannita-Telese-S. Agata dei Goti sono stati posti in isolamento fiduciario in seguito ad alcuni casi di contagio da Covid-19, con la conseguente sospensione della celebrazione delle Messe alle messe nelle parrocchie della Diocesi.

La decisione e’ stata adottata dallo stesso Vescovo dopo che erano stati individuati due sacerdoti – che avevano preso parte a celebrazioni – positivi al Covid . “E’ stato riscontrato un caso di positivita’ al Covid-19 tra i sacerdoti – si legge in un messaggio della diocesi – che hanno partecipato alle celebrazioni del 14 ottobre scorso nella chiesa di San Felice e Santi Apostoli Pietro e Paolo, a Gioia Sanniticae del 15 ottobre nella chiesa Concattedrale in Sant’Agata de’ Goti”.

In via strettamente precauzionale, il vescovo dispone, per i sacerdoti partecipanti alle suddette celebrazioni, un tempo di isolamento fiduciario in attesa dei tamponi che faranno tutti (compreso il Vescovo) la prossima settimana. “Fino all’arrivo dei risultati – prosegue il comunicato della Diocesi -saranno sospese tutte le liturgie e le attivita’ pastorali in presenza nelle comunita’ dei parroci interessati e si provvedera’ alla sanificazione delle chiese”. “Don Mimmo – conclude il messaggio ai fedeli – invita tutta la comunita’ alla preghiera, alla prudenza e al rispetto delle norme. Ognuno di noi e’ custode della vita dell’altro, non venga mai meno il nostro senso di responsabilita’”.

Pubblicità

Benevento e Provincia

Positivo collaboratore di Mastella, in quarantena il sindaco di Benevento

Pubblicato

in

“Mi sono posto in auto quarantena dopo la positivita’ di un mio collaboratore”. Cosi’ il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, annuncia via social il suo autoisolamento, dopo che gia’ ieri aveva dato disposizioni di chiudere per un giorno il municipio del capoluogo sannita per consentire la sanificazione di tutti gli ambienti, perche’ un dipendente era risultato positivo al coronavirus.

Mastella coglie l’occasione per lanciare un messaggio di allerta ai suoi concittadini. “Molti la prendono alla leggera – scrive – la curva epidiomologica e’ salita vertiginosamente. Attenzione a evitare errori di valutazione che potrebbero avere conseguenze gravi. Se adesso evitiamo il peggio, ce la faremo. Il vaccino si avvicina. L’infezione non deve arrivare in casa. I giovani devono capirlo e anche gli adulti. Usciamo il necessario. Siamo sul Titanic e ancora in molti continuano a ballare con incoscienza”.

Continua a leggere

Le Notizie più lette