Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca

Pozzuoli, droga nascosta nella statua della Madonna a Monterusciello

Pubblicato

il

Pozzuoli droga nascosta nella statua della Madonna a Monterusciello


Pozzuoli, località Monterusciello. Perquisizioni dei carabinieri. Droga nascosta sotto una statua di culto.

Operazioni anti-droga dei carabinieri della compagnia di Pozzuoli nella località di Monterusciello. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli – hanno setacciato le strade e alcuni appartamenti in cui vivono persone già note alle forze dell’ordine.
Durante le perquisizioni, i militari della sezione operativa della locale compagnia insieme a quelli del nucleo cinofili di Sarno hanno denunciato per detenzione di droga a fini di spaccio un 42enne pregiudicato del posto.

L’uomo è stato trovato in possesso di materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e di arnesi da taglio ancora intrisi di hashish. Rinvenuto e sequestrato anche un salvadanaio con all’interno ben 20mila e 700 euro. La somma – suddivisa in banconote da 50 e da 100 – non è stata ritenuta associabile a redditi dimostrabili. La perquisizione è stata poi estesa anche ai palazzi circostanti e nell’androne di uno di questi i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 9 involucri con all’interno 10 stecche di hashish per un peso complessivo di quasi 100 grammi. La droga era nascosta sotto una statua votiva – di discrete dimensioni – della vergine Maria. I servizi anti-droga proseguiranno nei prossimi giorni

Continua a leggere
Pubblicità

Primo Piano

Napoli, annuncia il suicidio via social: 39enne salvata dalla polizia

Pubblicato

il

Napoli,annuncia suicidio social,salvata polizia
foto di repertorio

Napoli, annuncia il suicidio via social: 39enne salvata dalla polizia.

Aveva annunciato sui social di aver assunto una grossa quantita’ di farmaci con l’intento di porre fine alla propria vita a causa di problemi economici. Scattato l’allarme grazie ad alcune segnalazioni, gli agenti della polizia postale sono riusciti a risalire all’identita’ della donna e a raggiungere in tempo la sua abitazione.

Il fatto e’ accaduto a Napoli. Protagonista una 39enne che ha pubblicato su un social post col quale chiedeva aiuto e affermava di aver assunto una grossa quantita’ di farmaci con l’intento di farla finita. Gli accertamenti informatici sul profilo hanno consentito di accertare l’identita’ della donna.

Gli agenti della Polizia Postale di Napoli, coordinati dal vicequestore Maria Rosaria Romano, hanno raggiunto l’abitazione della donna. Era distesa sul letto in stato di incoscienza, dovuto proprio all’assunzione di una grande quantita’ di ansiolitici. Allertato il 118, e’ stata successivamente soccorsa ed ora e’ fuori pericolo. La donna ha poi detto di essere esasperata a causa di problemi economici.

Continua a leggere

Le Notizie più lette