Ottobre al MAV: tornano le aperture serali del venerdì

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nell’ottica di venire incontro alle esigenze delle famiglie dopo l’apertura delle scuole, da venerdì 2 ottobre tornano le aperture serali del MAV, il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, che di volta in volta saranno arricchite da eventi speciali.

 

 

L’apertura serale del venerdì, dalle ore 18.00 alle ore 23.00 (ultimo ingresso alle 22.00), va ad affiancarsi ai tradizionali orari di visita del sabato e della domenica, in cui l’apertura del museo è programmata dalle ore 11.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.00), sempre con prenotazione obbligatoria, per poter garantire la piena sicurezza nel rispetto delle norme di distanziamento.



    E all’insegna della cultura e della piena sicurezza rimane confermata l’iniziativa “Il MAV in esclusiva per te” che, sempre tramite prenotazione dedicata, offre la fruizione del museo in esclusiva per gruppi organizzati di massimo 20 persone, ad un costo d’ingresso speciale, non solo nelle giornate di apertura del venerdì, del sabato e della domenica, ma anche nelle giornate di chiusura del lunedì, del martedì, del mercoledì e del giovedì, concordando il giorno e l’orario alla prenotazione, per scaglionare le visite ogni ora.

    Il MAV di Ercolano è un museo che vuole essere inclusivo, ma al contempo esclusivo nella fruizione, per garantire a tutti sempre la massima tranquillità, in quanto è alla continua ricerca di quella misura intelligente nell’accoglienza del visitatore, che possa, rappresentando il passato, offrire ad ognuno un viaggio indimenticabile nel tempo, guidato da quegli stimoli che la macchina digitale rilascia lungo il percorso, attraverso la tecnologia e la luce.

    Il percorso virtuale accompagna il visitatore a scoprire, passo dopo passo, in un viaggio a ritroso nel tempo, la straordinaria bellezza della civiltà romana, nella conoscenza della grandiosità delle antiche dimore delle città vesuviane di Pompei, Ercolano, Oplonti e Stabia e degli ultimi momenti di vita dei suoi abitanti, prima che l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. le distruggesse, ricoprendole di cenere, fango e lava.

    Intanto la Fondazione CIVES – MAV, Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, come centro di eccellenza culturale e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione, tra i più all’avanguardia in Italia, diventa un riferimento del territorio per la digitalizzazione nonché per la produzione di supporti virtuali e di filmati al servizio della cultura campana. Come prima iniziativa il Museo ha prodotto, in occasione dell’inaugurazione del nuovo museo del Castello di Lettere, un filmato che ricostruisce, in modo virtuale, la storia e i cambiamenti della struttura fortificata a guardia dell’agro nocerino sarnese.

    E, a Castellammare di Stabia, nella Reggia di Quisisana, per l’inaugurazione del museo intitolato a Libero D’Orsi, il MAV ha voluto continuare nella sua opera di divulgazione sul territorio, producendo un video, con la voce narrante dell’attore stabiese Gianfelice Imparato, che celebra e racconta gli scavi del preside archeologo D’Orsi, introducendo i visitatori al percorso museale che, in quindici sale mette in mostra centinaia di reperti, anfore, oggetti in bronzo e in ferro, resti di un carro agricolo e gessi e affreschi, provenienti dalle ville dell’otium del territorio stabiano.

    Giorni e orari di apertura del mese di ottobre:

    Il Venerdì dalle ore 18.00 alle ore 23.00 (ultimo ingresso alle 22.00)
    Il Sabato e la Domenica dalle ore 11.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso alle 18.00)
    L’area aperta al pubblico sarà il percorso museale e la sala per la visione del film sull’eruzione del Vesuvio.
    Il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro.
    Ingresso gratuito fino ai 6 anni e per i residenti nel Comune di Ercolano
    Prenotazione obbligatoria solo online sul sito http://www.museomav.it

    MAV – MUSEO ARCHEOLOGICO VIRTUALE | Via IV Novembre 44, Ercolano (NA)

    Mail: [email protected]
    Tel: 081 77 76 843 – 081 77 76 784


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home


    Santa Maria a Vico, scoperta casa a luci rosse

    A Santa Maria a Vico, nel casertano, un'attività illecita è stata scoperta in un appartamento affittato da una donna che favoriva la prostituzione. La donna è stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione dopo che i carabinieri hanno identificato un cittadino colombiano agitato in un bar locale. Durante la perquisizione nell'appartamento della...

    Di Lorenzo ammette: “Si è rotto il puzzle”

    "Quando affronti una stagione così difficile diventa complicato aggiustare un puzzle che si è rotto". Queste le parole di Giovanni Di Lorenzo, difensore e capitano del Napoli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio interno per 2-2 contro il Frosinone. "L'impegno della squadra c'è stato, questa vittoria sarebbe stata...

    Calzona: “Ci manca la cattiveria”

    "Una squadra con la nostra qualità non può subire così tanti gol, ci è mancata cattiveria in fase di non possesso". Queste le parole di Francesco Calzona, allenatore del Napoli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport in seguito al pareggio interno per 2-2 contro il Frosinone. "Abbiamo gestito male la partita,...

    Il Napoli si ferma ancora: pari con il Frosinone al Maradona

    Pareggio amaro per il Napoli, che non va oltre il 2-2 contro il Frosinone di Eusebio Di Francesco, perdendo ancora terreno per un piazzamento in Champions League. Alle reti di Politano e Osimhen ha risposto la doppietta di Cheddira, quasi un ex della gara considerando che il suo cartellino...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE