Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy



Cronaca Napoli

Napoli, Striscia la Notizia smaschera i parcheggiatori abusivi: guadagni enormi e multe salatissime mai pagate

Pubblicato

il

striscia la notizia parcheggiatori abusivi


Striscia la notizia smaschera i parcheggiatori abusivi: nel servizio di Luca Abete guadagni enormi e multe salatissime mai pagate. Borrelli (Europa Verde): “Sono anni che li denunciamo, non è povera gente, ma criminali a tutti gli effetti che frodano lo Stato”

“Il nuovo servizio di Luca Abete per Striscia la Notizia ha smascherato, se ne ce fosse ancora bisogno, la vera anima dei parcheggiatori abusivi. Criminali a tutti gli effetti, che guadagnano cifre esorbitanti, senza dichiarare nulla allo Stato, altro che poveri padri di famiglia che campano alla giornata. Nell’inchiesta del programma televisivo, in varie zone di Napoli,  gli estorsori della sosta, beccati da una telecamera nascosta, dichiarano con grande nonchalance di “stare bene”, guadagnano anche 50-60 euro in una sola giornata. Facendo due conti, circa 1400-1500 euro al mese, in nero, prendendoli spesso con intimidazioni e sfruttando la paura dei cittadini, spesso prendono pure il reddito di cittadinanza e tanti altri benefit destinati dallo Stato alle persone indigenti. E ci sono persone, come gli uomini delle forze dell’ordine, che a quelle cifre ci arrivano a stento, e ogni giorno rischiano la vita per proteggerci.

Ci sono commercianti, lavoratori del mondo dello sport, della cultura, dello spettacolo che queste cifre non le vedono da tempo o non le hanno mai viste. Addirittura uno di questi criminali ha pure ammesso di aver ricevuto verbali per 700mila euro mai pagati nei tanti anni di ‘attività’. Una vera e propria frode allo Stato. Ci auguriamo che, come accaduto per l’ultimo servizio di Striscia sul tema, anche stavolta le forze dell’ordine identifichino e assicurino alla giustizia questi delinquenti che in alcuni casi sono anche spacciatori o legati alla camorra”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Napoli, il San Paolo diventerà ‘Stadio Maradona’: lunedì la proposta formale

Pubblicato

il

stadio maradona

Napoli, il San Paolo diventerà ‘Stadio Maradona’: lunedì la proposta formale.

“In qualità di presidente della Commissione Toponomastica, ho il piacere e l’onore di annunciare alla città che, di concerto con il Sindaco e con l’assessora alla Toponomastica Alessandra Clemente, sentito anche il Prefetto per la deroga alla regola dei 10 anni dalla morte, abbiamo deciso di intitolare lo Stadio della città di Napoli a Diego Armando Maradona!”.

Lo sostiene con un post su Facebook la consigliera comunale partenopea Laura Bismuto. “Convocherò già per lunedì una commissione per formalizzare la proposta”. “Lo abbiamo detto e lo faremo. Subito! Per ora, luci accese in casa tua. Per illuminare il ricordo di te e dei momenti meravigliosi che hai donato alla nostra Napoli! Ciao Diego. Napoli non ti dimenticherà più”, aggiunge.

 

Continua a leggere

Calcio Napoli

Hamsik: ‘Domani prima della partita del Napoli luci e candele alle finestre per ricordare D10s’

Pubblicato

il

hamsik maradona

“Domani 26 novembre, alle 20:45, Napoli ricorda Diego Armando Maradona.

Prima della partita, metteremo alle finestre luci e candele per D10S, e alle 21:00, dopo il minuto di silenzio, faremo partire da ogni finestra di Napoli il piu’ grande applauso mai sentito nella storia della citta’. Grideremo il nome di Diego per far sentire al mondo che non lo dimenticheremo mai, che Diego e’ il nostro figlio e fratello piu’ amato. Inoltrate e condividete a tutti i Napoletani. Forza Diego Per Sempre!!!”. ha scritto sul suo profilo Instagram, Marek Hamsik, ex capitano del Napoli.

Continua a leggere

Le Notizie più lette