Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Napoli

Napoli, picchia mamma e sorella per soldi: arrestato

Pubblicato

in



. Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti presso un’abitazione in corso Umberto per una lite familiare.

I poliziotti sono stati avvicinati da una donna che ha raccontato di essere stata aggredita insieme alla madre dal fratello che, come già avvenuto in precedenti occasioni, aveva chiesto dei e, di fronte al loro rifiuto, le aveva minacciate e colpite con calci e pugni..
Gli agenti, dopo essere entrati nell’appartamento, hanno trovato l’uomo, in forte stato di agitazione, che si è scagliato contro di loro e, dopo una colluttazione, è stato bloccato.

L’uomo, M.G., napoletano di 56 anni con precedenti di polizia, è stato per tentata estorsione, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Whirlpool, de Magistris spegne le luci: citta’ in lutto

Pubblicato

in

“Abbiamo spento le luci perche’ la citta’ e’ in lutto”. Lo ha detto il sindaco su , Luigi de Magistris, parlando in una piazza Municipio completamente al buio in segno di solidarieta’ ai lavoratori Whirlpool di via Argine.

Una chiusura che – ha affermato il sindaco – “non era ammissibile in line generale e ancor piu’ in questo momento di pandemia. E’ inammissibile non si possa portare a casa con successo una battaglia che e’ di tutta la citta’, che i lavoratori hanno portato avanti con grande dignita’. Stiamo parlando – ha ricordato – di 400 dipendenti, 400 famiglie e 1000 dell’indotto”. “Si e’ appena concluso un incontro sull’emergenza dello stabilimento napoletano della Whirlpool tra il Partito Democratico di , la segreteria nazionale del PD, rappresentata dal coordinatore nazionale dell’Iniziativa politica Nicola Oddati e dal responsabile Lavoro Marco Miccoli, il responsabile del dipartimento Crisi industriali, Carlo Guccione, l’assessore regionale Armida Filippelli e il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano”. Lo annuncia un comunicato.

“Siamo tutti estremamente preoccupati per quanto sta avvenendo – dichiara Marco Sarracino, segretario metropolitano del PD – Il PD chiede innanzitutto alla Regione Campania e al governo nazionale di individuare nel piu’ breve tempo possibile gli strumenti per garantire una copertura economica ai redditi dei lavoratori che da domani affronteranno la chiusura dello stabilimento per una scelta incomprensibile del board americano. E’ bene ricordare che la chiusura non e’ dovuta ad una crisi del settore o dello stabilimento, ma ad una scelta unilaterale della proprieta’, alla quale sia il governo che la Regione Campania hanno avanzato molte ipotesi di soluzione e offerto strumenti di sostegno. Occorre in ogni caso assicurare uno sbocco produttivo e una soluzione rapida per dare continuita’ al presidio di . E’ impensabile – conclude Sarracino – abbandonare 350 famiglie, specie in un periodo di crisi economica e sociale come questo, e depauperare il tessuto industriale e produttivo di e del Mezzogiorno”.

Continua a leggere

Cronaca Napoli

Pusher preso a piazzetta Nilo a Napoli

Pubblicato

in

Ieri sera gli agenti del Commissariato Decumani, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di un uomo in piazzetta Nilo in cui hanno rinvenuto 29 pezzi di hashish del peso complessivo di circa 300 grammi, una busta di plastica contenente marijuana per un peso di 27 grammi, 4620 euro, un bilancino e diverso materiale per il confezionamento della droga.

E.V., 21 enne napoletano, è stato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere

Le Notizie più lette