Aggiornato -

18 Agosto 2022 - 16:32

Aggiornato -

giovedì 18 Agosto 2022 - 16:32
HomePrimo PianoFalsi incidenti d'auto: ai domiciliari un avvocato, un imprenditore e 2 tecnici...

Falsi incidenti d’auto: ai domiciliari un avvocato, un imprenditore e 2 tecnici della Penisola Sorrentina

Falsi incidenti d’auto: ai domiciliari un avvocato, un imprenditore e 2 tecnici della Penisola Sorrentina.La Guardia di finanza ha eseguito una misura cautelare in carcere con il beneficio dei domiciliari emessa dal gip di Torre […]
google news

Falsi incidenti d’auto: ai domiciliari un avvocato, un imprenditore e 2 tecnici della Penisola Sorrentina.

La Guardia di finanza ha eseguito una misura cautelare in carcere con il beneficio dei domiciliari emessa dal gip di Torre Annunziata nei confronti di quattro indagati per corruzione in atti giudiziari e falsa perizia; a due di essi contestati anche i reati di falsa testimonianza e frode alle assicurazioni. Destinatari del provvedimento restrittivo sono P.G., avvocato con studio legale in Meta di Sorrento; I.G. imprenditore di Vico Equense; P.V. e A.G.L. consulenti tecnici. Le indagini hanno permesso di accertare che l’imprenditore, con l’ausilio dell’avvocato, ha messo in piedi due frodi ai danni di compagnie assicurative in materia di sinistri stradali, anche mediante il ricorso a false testimonianze e perizie d’ufficio compiacenti.

Dalle indagini e’ emerso che i due consulenti tecnici d’ufficio, P.V. e A.G.L., nominati dal giudice di pace di Sorrento, nell’ambito di due distinti giudizi civili per il risarcimento dei danni conseguenti ad altrettanti sinistri stradali, in cambio di denaro o della promessa di denaro, hanno redatto delle false perizie. P.V., in particolare, ha depositato una perizia attestante falsamente un danno di oltre 10.000 euro all Ferrari di I.G.; il patto prevedeva un pagamento di 2.500 euro, ma l’uomo ha avuto 1.500 euro in contanti da parte dell’avvocato; A.G.L., medico, in cambio di 200 euro in contanti, ha depositato al gip una perizia attestante falsamente l’esistenza di un nesso causale tra un altro sinistro stradale e le lesioni riportate dal conducente di un’auto apparentemente entrata in collisione con altra vettura guidata da I.G. riconoscendo la sussistenza di un danno biologico nella misura del 3%. Eseguite anche perquisizioni nelle abitazioni e negli studi professionali degli indagati per acquisire elementi di prova anche per eventuali altri altri incidenti stradali.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Movida scatenata, la video denuncia dei Quartieri Spagnoli

Movida, il video denuncia dei Quartieri Spagnoli per il consumo di droghe, alcol e musica a tutto volume. Il video denuncia postato su facebook dal...

Covid in Campania, 2.144 positivi, 4 decessi nelle ultime 48 ore

Nelle ultime 24 ore, si sono registrati 2.144 positivi al covid in Campania (2.035 al test antigenico e 109 al tampone molecolare). Dati che tengono...

Meteomar Napoli, previsioni oggi 18 Agosto : Mare Mosso

Il bollettino del Mare a Napoli Salerno e in Campania

Calciomercato Napoli, l’attore Esposito esulta e bacchetta i tifosi: “Chiedete scusa a De Laurentiis”

Calciomercato Napoli, il commento dell'attore Salvatore Esposito. Botti di mercato per il Calcio Napoli, che nelle ultime ore ha ufficializzato l'arrivo di Simeone dal...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita