Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy



Area Vesuviana

“Continuità e innovazione”, la lista di Felice Rainone si candida alla guida dell’Odec di Nola

Pubblicato

il

felice rainone nola


Nola. “Continuità e innovazione”, un nome non casuale quello scelto dalla lista in lizza per il rinnovo del consiglio dell’ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Nola e del collegio dei revisori dei conti che vede come candidato presidente Felice Rainone.

Un motto che è alla base del programma che intendono portare avanti i candidati a sostegno di Rainone: Antonio Ottaiano Graziano Serpico (classe 1964) Luigi Bifulco, Giuseppe Fedele, Adele Aliperta, Pasquale Forni, Domenico Molisso, Gaetano Fusco, Roberto Ugliano, Roberto Stampati, Vincenzo Del Vecchio, Giovanni Fierro, Giuseppina Ciccarelli, Domenico Bellobuono e Rosario Bifulco. Candidati alla carica di revisore dei conti dell’Ordine: Lucio Amato, Antonio Alfieri e Massimo Rubino. Si vota nei giorni 5 e 6 novembre 2020 e la lista di Rainone basa il suo impegno proprio sulla continuità perché rappresenta una successione del consiglio attualmente in carica, ad eccezione di due consiglieri e del presidente uscente Domenico Ranieri, al vicepresidente Gerardo Vicedomini e al segretario Giuseppe Papa che non sono nuovamente candidati perché il regolamento del Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti non prevede più di due mandati consecutivi all’interno del Consiglio, questo però non vuol dire che mancherà il loro appoggio, anzi.

“Proponiamo di continuare sulla strada intrapresa del Consiglio uscente che ha attuato una gestione oculata, attenta e trasparente”, commentano i candidati della lista “Continuità e innovazione”, “che ha raggiunto gli obiettivi che si erano prefissati. Finalmente si è ottenuta la riduzione delle voci di spesa e l’ottimizzazione dei risultati per il nostro ente, abbiamo migliorato l’offerta formativa in termini quantitativi e qualitativi proponendo la partecipazione di relatori d’eccezione, relatori di altissima professionalità e di prestigio. Inoltre abbiamo garantito la rotazione dei convegni e dei corsi nei vari Comuni che fanno parte della circoscrizione del tribunale di Nola. Tutto questo al fine di agevolare la partecipazione per tutti i colleghi. Una continuità che è anche legata anche alla presenza all’interno della lista dei 5 consiglieri uscenti che sono: il candidato presidente Felice Rainone e i consiglieri candidati al consiglio Graziano Serpico, Luigi Bifulco, Giuseppe Fedele e Adele Aliperta. Tutti i 15 nomi sono di altissimo profilo. A dare poi ulteriore prestigio alla lista anche la scelta del capolista Antonio Ottaiano, già consigliere dell’Odcec di Nola e professionista molto stimato”. Ma pure l’altro sostantivo scelto per descriversi è molto caro ai 15 candidati e al loro leader.

“Nel nostro motto anche la parola innovazione”, aggiungono i sostenitori di Rainone, “perché proponiamo di innovare, di cambiare la nostra professione a seconda della evoluzione della società. Anche l’ultima emergenza sanitaria ci ha fatto comprendere come la professione di dottore commercialista si debba adeguare alle nuove esigenze e quindi abbiamo posto in essere una serie di adempimenti legati e delle misure idonee a contrastare l’emergenza. Fermo restando che la nostra professione è in continua evoluzione e di questo non si può non tener conto”. Infine, a sostenere la lista “Continuità e innovazione” anche i due neo eletti delegati alla Cassa Nazionale per i dottori commercialisti la dottoressa Florinda Aliperta e per i ragionieri il dottor Antonio Moltelo.

Continua a leggere

PUBBLICITA

Area Vesuviana

Napoli, incidente sulla Circumvallazione esterna: 29enne muore carbonizzato in auto

Pubblicato

il

29enne muore carbonizzato in auto

Napoli, incidente sulla Circumvallazione esterna: 29enne muore carbonizzato in auto.

 

Un 29enne è morto carbonizzato all’interno della propria auto a seguito di un incidente avvenuto sulla Circumvallazione esterna di Napoli, all’altezza del comune di Volla. L’incidente è avvenuto stamattina intorno alle 6.40 al km 28+700: un’auto guidata da un 29enne di Casalnuovo ha tamponato un furgone che trasportava frutta e verdura.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente, l’auto sarebbe rimasta incastrata dietro al furgone che nel frattempo ha preso fuoco. Il 29enne non è riuscito a uscire in tempo dall’auto che a sua volta ha preso fuoco. L’autista del furgone, un 55enne, ha riportato lesioni lievi ed è stato trasportato al pronto soccorso della clinica Villa Betania. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Volla e i Vigili del fuoco.

Continua a leggere

Area Vesuviana

Droga, furti e misure anti-contagio: controlli e multe a Torre Annunziata, Striano e Boscoreale

Pubblicato

il

controlli carabinieri torre annunziata

Servizi di controllo del territorio in tutta l’area vesuviana da parte dei carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata: numerose denunce e la chiusura di un bar per non aver rispettato le misure anti-contagio.

A Torre Annunziata, i carabinieri della Compagnia hanno svolto un servizio coordinato di controllo del territorio a largo raggio, focalizzato sulla repressione dei reati in genere e sulla verifica del rispetto delle normative nazionali e locali anti-contagio. Particolare attenzione è stata rivolta alla verifica del rispetto delle norme anti-contagio. A Torre Annunziata è stata disposta la sospensione temporanea di un bar in via Gino Alfani, ove alcuni avventori sono stati sorpresi mentre consumavano bevande e cibi all’interno.
Ulteriori 24 sanzioni sono state irrogate nei confronti di altrettante persone, tutte controllate nel centro oplontino in difetto delle note regole in vigore nella “zona rossa”: assenza di mascherine indossate, consumazione di cibi e bevande nei pressi di esercizi di ristorazione, divieto di circolazione tra comuni diversi in assenza di comprovati motivi.

A Striano i militari della locale Stazione hanno denunciato un 20enne, trovato in possesso di alcune dosi di stupefacente. All’esito della perquisizione presso l’abitazione, sono stati rinvenute ulteriori confezioni di droga, per complessivi 42 grammi di marijuana e 2 di hashish.

A Boscoreale, i militari della Sezione Radiomobile hanno controllato un 42enne, che in atteggiamento sospetto si aggirava a bordo della propria auto in un quartiere residenziale. È scattata la perquisizione sul posto che ha permesso di rinvenire e sequestrare attrezzi da scasso: una cesoia, un piccone ed una tronchese. L’uomo è stato denunciato.
Gli stessi militari, durante un controllo stradale, hanno segnalato quali assuntori di stupefacenti un 27enne e un 48enne, sorpresi con dosi di cocaina per uso personale.
Nel corso del servizio sono state inoltre irrogate 13 sanzioni per violazioni al codice della strada, sequestrata 1 autovettura e ritirate 2 patenti di guida. I controlli continueranno nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Le Notizie più lette